Infezioni e infezioni urinarie: sintomi e trattamento

Le malattie urinarie sono chiamate processi patologici che si sviluppano negli organi del sistema urinario o riproduttivo con la sua lesione infettiva.

Vari fattori possono causare infiammazione e infezione.

Tali diagnosi sono inerenti sia agli uomini che alle donne. Consideriamo questo problema in modo più dettagliato.

Cosa scatena l'insorgere della malattia

Per provocare l'apparizione del processo infiammatorio possono diversi tipi di microrganismi. Nella maggior parte dei casi, la causa della malattia sono:

  • batteri (ureaplasma, gonococco, stafilococco, streptococco, trichomonas, listeria);
  • funghi (funghi di lievito del genere Candida);
  • virus (papillomavirus, citomegalovirus, virus dell'herpes).

I microrganismi possono essere patogeni o condizionatamente patogeni. Gli agenti patogeni includono quei patogeni che nel 100% dei casi entrano nel corpo dall'esterno. Tali microrganismi possono, ad esempio, essere trasmessi per via sessuale o per contatto con oggetti infetti.

Ma in alcuni casi (ipotermia, diminuzione dell'immunità, chemioterapia, farmaci antibatterici), è possibile la crescita di tali agenti patogeni e la loro diffusione. Questi agenti patogeni includono E. coli, funghi del genere Candida.

Differenze di sintomi negli uomini e nelle donne

Anche con l'infezione dei partner sessuali da parte dello stesso microrganismo, i sintomi possono variare. Ciò è dovuto alle differenze nella struttura del sistema genito-urinario.

Quindi, nelle donne, i processi infiammatori possono iniziare nella vagina, nelle ovaie, nelle tube di Falloppio. Negli uomini, focolai di infezione possono essere trovati in tali organi e tessuti:

  • ghiandola prostatica;
  • tessuto della testa;
  • vescicole seminali;
  • epididimo;
  • canali di semi.

Spesso tali malattie infettive si sviluppano in un complesso, causando un grave disagio, dolore intenso e compromissione della vita sessuale.

Modi d'infezione e meccanismo di sviluppo

Le infezioni che provocano lo sviluppo dell'infiammazione nel sistema genito-urinario possono essere ingerite in diversi modi:

  1. Rapporto sessuale non protetto Nel caso di contatto sessuale senza l'uso di contraccettivi di barriera, il rischio di infezione è alto. Sia gli uomini che le donne sono spesso portatori di alcune infezioni. Il loro corpo è resistente, ma il partner può sviluppare una malattia.
  2. Squilibrio progressivo della microflora. I microrganismi condizionatamente patogeni fanno parte della microflora umana, la loro crescita è limitata dal sistema immunitario e dai batteri benefici. In determinate circostanze, i microrganismi possono iniziare la riproduzione attiva, colpendo gli organi;
  3. Infezione ascendente. A causa della violazione delle norme igieniche, in caso di forme croniche trascurate di infiammazione, l'infezione può migrare verso gli organi vicini situati a monte del sangue. Ad esempio, cistite come conseguenza di uretrite o candidiasi del tratto urinario nel mughetto vaginale;
  4. La fonte di batteri patogeni nel corpo. In presenza di focolai infettivi (denti cariati, mal di gola, polmonite, malattie intestinali), è possibile spostare i microrganismi attraverso il sangue o vasi linfatici agli organi distanti.
  5. Infezione verso il basso. I reni possono essere influenzati da vari microrganismi che, diffondendo, infettano gli altri organi del sistema genito-urinario.

Se le malattie urinogenitali sono una conseguenza di un'altra malattia, il trattamento deve essere eseguito in modo completo. Altrimenti, è possibile re-infezione e il passaggio alla forma cronica.

Come riconoscere l'infezione

Nonostante le differenze anatomiche, molti segni di lesioni infettive sono gli stessi negli uomini e nelle donne. I pazienti si lamentano di tali manifestazioni come

  • dolore durante la minzione;
  • dolore nell'addome inferiore, nella schiena, o nel tirare dolori nel lato;
  • prurito nell'uretra;
  • abbondante scarico torbido, bianco, purulento o altro dall'uretra;
  • minzione frequente;
  • torbidità o scolorimento delle urine.

Le donne sono anche caratterizzate da dolore, disagio durante i rapporti sessuali, possibili violazioni del ciclo mestruale. Un uomo può essere affetto da menomazione o mancanza di potenza, dolore durante il rapporto sessuale o eiaculazione.

Complicazioni e conseguenze

Le lesioni infettive degli organi urinari spesso portano a disfunzione renale, distruzione dei tessuti.

Se i genitali sono colpiti, si può osservare dismenorrea, disfunzione sessuale, sterilità, impotenza. Alcune complicazioni possono trasformarsi in malattie separate.

uretrite

L'infiammazione del canale urinario è una diagnosi frequente nei pazienti urologici. Lo stadio iniziale può essere praticamente asintomatico, in quanto parte della flora patogena viene lavata via con un flusso di urina.

Ma con il progredire della malattia, lo strato mucoso è più affetto e più profondo, ci sono segni significativi di cistite acuta:

  • minzione dolorosa con bruciore acuto;
  • scarico anormale dall'uretra;
  • maggiore impulso.

Se il tempo non inizia il trattamento o lo conduce male, è possibile diventare cronici, l'ascesa dell'infezione agli organi della sezione urinaria superiore.

cistite

L'infiammazione della mucosa della vescica è possibile se il patogeno infettivo entra dall'uretra o dall'alto verso il basso dai reni infiammati.

Aumentare la probabilità di avere pietre, astinenza frequente da urinare, ipotermia. La cistite può essere acuta o cronica.

giada

La malattia renale è divisa in pielonefrite e glomerulonefrite. La pielonefrite colpisce la pelvi renale. Può essere unilaterale o bilaterale, acuta o cronica.

Come risultato di una lesione infettiva (Pseudomonas o Escherichia coli, enterococchi) e lo sviluppo di infiammazione del tessuto renale vengono sostituiti da tessuto connettivo, spesso con lo sviluppo di insufficienza renale.

La glomerulonefrite è un'infiammazione dei vasi renali, che rende impossibile la produzione di urina. Più spesso è il risultato di angina grave, tracheite, faringite.

prostatite

Infiammazione della ghiandola prostatica (prostata), uno dei motivi per cui è l'ingresso di microrganismi patogeni in caso di mal di gola, tubercolosi, rapporti non protetti, uretrite.

Nei casi più gravi, è necessario cateterismo o intervento chirurgico per svuotare la vescica.

vesciculite

Infiammazione delle vescicole seminali, che possono svilupparsi con uretrite, cistite, nefrite, a seguito di tonsillite, osteomielite, polmonite. È caratterizzato da dolore nei testicoli, violazione dell'eiaculazione e può portare alla sterilità.

Misure diagnostiche

Se compaiono sintomi di infezione del sistema genito-urinario, è necessaria la consultazione di uno specialista, poiché le manifestazioni cliniche di varie malattie sono simili.

Solo dopo la costituzione dell'agente patogeno può essere prescritta una terapia appropriata.

metodi di terapia

Nella maggior parte dei casi, quando viene rilevata un'infezione da un'infezione degli organi urinari, viene prescritto un trattamento conservativo. Selezionando farmaci, cerca di aderire a questo algoritmo:

  • eliminare i sintomi sgradevoli con antidolorifici, antinfiammatori, antistaminici;
  • prevenire lo sviluppo di microrganismi mediante terapia antibatterica;
  • aumentare le funzioni protettive del corpo (prescrivere complessi vitaminici, preparati a base di erbe).

La medicina tradizionale mostra buoni risultati nel trattamento delle malattie urogenitali. Tasse urologiche, decotti e infusi di erbe e bacche con proprietà antisettiche e diuretiche (camomilla, spago, mirtillo rosso, rosa canina, coda di cavallo) sono stati a lungo usati per trattare e alleviare i sintomi di queste malattie.

Gli appuntamenti e i termini di trattamento sono sempre individuali. I dosaggi di medicinali, procedure mediche, anche per i pazienti con la stessa diagnosi possono variare.

Prevenzione delle malattie genitourinarie

Per evitare le ricadute, anche dopo un corso di trattamento efficace, devi seguire alcune regole:

  • eliminare l'ipotermia;
  • seguire le regole dell'igiene personale;
  • monitorare lo stato del sistema immunitario (per condurre uno stile di vita sano, smettere di fumare e alcol).

Sia le donne che gli uomini hanno bisogno di visitare specialisti come urologo e ginecologo una volta tra 6-12 mesi.

Infezioni genitourinarie nelle donne: sintomi e trattamento

Vaginite, salpingite, vaginosi, cistite, pielonefrite, uretrite, gonorrea, clamidia, sifilide - e questa non è l'intera lista delle infezioni del sistema urinario nelle donne. Quale trattamento aiuterà a recuperare? Devo prendere antibiotici? L'argomento è sgradevole, ma per le donne è molto rilevante.

Colpo basso: segni di infezione

Sebbene l'immagine della malattia con ogni malattia abbia le sue caratteristiche, ci sono sintomi caratteristici comuni delle infezioni del sistema urogenitale. Questi includono:

  • dolore addominale inferiore;
  • minzione frequente;
  • sensazione di disagio dagli organi urinari;
  • prurito;
  • formicolio e bruciore dopo lo svuotamento della vescica;
  • problemi di urinare;
  • eruzione cutanea sull'area genitale;
  • escrezione di urina (sangue, pus, muco);
  • placca e tumori sui genitali - condilomi, papillomi;
  • urina scura e torbida, a volte con un odore fetido;
  • linfonodi inguinali allargati.

Ci sono anche sintomi generali di intossicazione: la temperatura può saltare, nausea preoccupata, vomito, brividi di battute.

È importante! Molte infezioni sono asintomatiche.

Antibiotici per combattere le infezioni

Ciò che cura l'infezione del sistema urogenitale dipende dalla diagnosi. Ma in ogni caso, devono assumere farmaci antibatterici. Rimuoveranno l'infiammazione e distruggeranno gli agenti infettivi - i batteri.

Oggi, un ampio spettro di antibiotici viene utilizzato per le infezioni del sistema urogenitale. Molto spesso, la lista di prescrizione include uno di questi farmaci:

  • penicillina - Amoxicillina, Oxacillina, Ampioks, Amoxiclav, Augmentin;
  • fluorochinoloni - Ofloxacina, norfloxacina, levofloxacina, gatifloxacina, ciprofloxacina;
  • cefalosporine - Ceftriaxone, Cefuroxime, Cefepime, Cefixime;
  • macrolidi - azitromicina, claritromicina;
  • tetracicline - ossitetraciclina, tetraciclina;
  • aminoglicosidi - Neomicina, streptomicina, gentamicina.

La durata della terapia antibiotica - da 7 giorni. Nel trattamento complesso usano anche sulfonamidi - Urosulfan, Biseptol.

Quali farmaci dovranno prendere?

Persino agenti così forti come gli antibiotici da soli non sono in grado di affrontare l'infezione. Per sconfiggere la malattia dovrà bere e altre pillole per l'infezione del sistema genito-urinario:

Canephron è un rimedio efficace basato su ingredienti naturali, produce azione antimicrobica, elimina l'infiammazione;

Phytolysinum. Elimina le vie urinarie dagli agenti patologici, sopprime il processo infiammatorio. Contiene menta, arancia, pino, oli di salvia, vanillina;

Tsiston. Elimina i microrganismi patogeni, rimuove i loro prodotti metabolici.

  • antinfiammatorio - Paracetamolo, Ibuprofene, Nimesulide, Cefecon, Baralgin, Ketanov;
  • antispasmodici - Papaverina con No-shpa, Bentsiklan con Drottaverina.
  • diuretici - Hypothiazide, Diuver, Furosemide, Aldactone.

È importante! A diuretici non provocato problemi principali con i reni e altre complicazioni, in parallelo, è necessario assicurare soluzioni saline, il potassio, il calcio.

  • multivitaminici - Askorutin, Aerovit, Milgamma, Tetrafolevit.

Una speciale "domanda" nel trattamento di tali ferite femminili si verifica nelle donne con le candele: Vitaferon, Indomethacin, Voltaren.

Vedi anche:

Non tutte le donne, avendo scoperto segni di un'infezione urinogenitale, si precipitano dal medico: è troppo spiacevole condividere un simile problema. Ma le conseguenze della timidezza sono ben note agli urologi e ai nefrologi: nel 50% dei pazienti la malattia diventa cronica. In modo che non rimanga con te per sempre, è necessario essere trattati in modo accurato e corretto.

Infezioni del tratto urinario nelle donne: cause, sintomi e metodi di trattamento

Il rischio di sviluppare infezioni del tratto urinario nelle donne dipende dall'età dei pazienti e dalla presenza di malattie concomitanti. Nelle donne giovani e di mezza età, le donne sviluppano le IVU più spesso degli uomini, ma poi diminuisce la probabilità di sviluppare patologie.

IMPORTANTE DA SAPERE! L'indovina Nina: "Il denaro sarà sempre in abbondanza se messo sotto il cuscino." Per saperne di più >>

L'alta frequenza di tali mali come cistite e pielonefrite, a causa delle peculiarità della struttura del corpo femminile. Questa non è solo l'anatomia specifica dell'uretra, che facilita la penetrazione dei microbi all'interno, ma anche una serie di altri fattori, tra cui disturbi ormonali e maggiore adesione (adesione) di batteri uropatogeni alle cellule della mucosa delle vie urinarie.

Le cause delle infezioni del tratto urinario nelle donne sono molto diverse. Molto spesso, queste malattie sono di natura batterica. Normalmente, i reni secernono l'urina, che può essere definita sterile - contiene sali, acqua e prodotti metabolici. Quando i batteri patogeni entrano nell'uretra, si sviluppa un processo infiammatorio chiamato uretrite. Alcuni batteri si muovono più in alto, entrano nella vescica e causano cistite.

I patogeni più comuni sono:

  • stafilococchi;
  • enterococchi;
  • Klebsiella;
  • E. coli

Se l'infiammazione in questo organo è asintomatica nelle fasi iniziali e non riceve un trattamento adeguato, l'infezione continua a diffondersi e, dopo un po ', aumenta il rischio di infezione dei reni, o meglio del loro sistema tubulare. Questa malattia è chiamata pielonefrite e l'intero processo sopra descritto è un'infezione ascendente degli organi del sistema urogenitale.

Le malattie del sistema urinario sono trovate in bambini e adulti, più spesso - in giovane età.

Affinché i batteri possano entrare negli ureteri e in altri organi, sono necessarie condizioni appropriate. I fattori che determinano lo sviluppo di UTI includono:

  • processi infiammatori nella vagina;
  • disturbi ormonali, a causa dei quali si sviluppa la disbiosi dell'intestino e della vagina (caratteristica delle donne in gravidanza, ma può verificarsi in altri periodi della vita di una donna, in particolare nelle donne in postmenopausa);
  • predisposizione genetica a malattie simili;
  • uso troppo lungo di contraccettivi orali;
  • ipotermia e presenza di focolai di infezione cronica nel corpo (tonsillite, tonsillite).

Tutti i tipi di malattie di questo tipo possono essere divisi in due gruppi: UTI complicata e non complicata. I primi sono osservati in presenza di fattori che contribuiscono all'infezione ascendente:

  • anomalie congenite del sistema genito-urinario;
  • interventi chirurgici;
  • la formazione di pietre che impediscono il normale flusso di urina;
  • svuotamento insufficiente della vescica (spesso osservato nelle donne in gravidanza).

Le UTI complicate richiedono di affrontare la causa, ovvero trattare la malattia sottostante.

Infezioni non complicate si riscontrano in giovani donne che hanno rapporti sessuali non protetti, nonché in pazienti che trascurano le regole di igiene. A volte queste patologie si sviluppano nei pazienti diabetici.

Sebbene ogni tipo di malattia abbia determinati segni, ci sono sintomi comuni che riguardano assolutamente tutte le UTI. Questi includono:

  • aumento della temperatura a causa di infiammazione;
  • minzione compromessa;
  • sudorazione eccessiva;
  • segni di intossicazione generale - debolezza, vertigini, malessere;
  • dolore nell'organo interessato, che può essere acuto, opaco, arcuato;
  • frequente voglia di svuotare la vescica.

I sintomi delle UTIs sono più o meno intensi, a seconda della gravità della malattia in ogni singolo paziente.

Una delle infezioni più comuni del sistema urinario è la cistite. Circa il 25% delle donne affronta questa malattia in forma acuta e ogni otto di loro soffre di una forma cronica.

La cistite è un'infiammazione della parete della vescica. Può essere causato da un'infezione batterica o virale o addirittura da un'invasione parassitaria. C'è anche un tipo di malattia allergica.

I segni caratteristici della cistite acuta sono la frequente voglia di urinare (fino a 50 volte al giorno o anche di più), la microembruria, cioè il contenuto microscopico dei globuli rossi nelle urine. Quando la malattia progredisce, diventa torbida. Se l'urina è macchiata di sangue alla fine del processo, questa condizione è chiamata ematuria macroscopica terminale. Queste manifestazioni vengono osservate per 7-10 giorni, quindi il paziente avverte un miglioramento della condizione.

In termini di sintomi, la cistite è simile all'uretra. Inoltre, nelle donne, queste malattie di solito si sviluppano contemporaneamente e richiedono la stessa terapia.

La pielonefrite è un processo infiammatorio nei reni, caratterizzato da un forte dolore nella regione lombare. La forma acuta della malattia è pericolosa dallo sviluppo di complicazioni, che comprendono l'ascesso del carbonchio e del rene.

Quando pielonefrite purulenta può essere fatale.

I reclami di pazienti e sintomi non sono specifici, quindi è necessario identificare un agente patogeno specifico e determinare in quale corpo si sviluppa il processo infiammatorio.

Vengono utilizzati metodi quali l'esame bacterioscopico della microflora vaginale e l'analisi delle urine. Inoltre, dovrebbe essere valutata l'entità di batteriuria, proteinuria e leucocituria. Analisi delle urine secondo Nechyporenko, ricerca Amburzhe, ecc.

A volte UTIs si sviluppano sullo sfondo della gonorrea, del virus dell'herpes o delle infezioni da micoplasma. In questo caso, il medico ricorre ad un'altra analisi - la cosiddetta reazione a catena della polimerasi (PCR). Sulla base del patogeno identificato, uno specialista fa diagnosi e formula raccomandazioni appropriate in merito a cure mediche, dieta, ecc.

Il trattamento delle UTI nelle donne richiede generalmente l'uso di antibiotici che interessano sia la microflora gram-positiva che quella gram-negativa. Nella maggior parte dei casi, può essere fatto a casa, ma per la pielonefrite grave è necessario il ricovero in ospedale. Gli antibiotici per la malattia vengono somministrati per via endovenosa.

Se l'analisi della sensibilità dei microbi patogeni ai farmaci per qualsiasi motivo non può essere eseguita, il trattamento viene effettuato per mezzo di un ampio spettro di azione. I farmaci del gruppo delle cefalosporine sono principalmente utilizzati - ceftriaxone (è prescritto anche durante la gravidanza, ma solo se il potenziale beneficio supera il possibile danno), cefalossina, cefuroxima e altri.

I farmaci possono essere prescritti, che includono:

  • penicilline semisintetiche (ampicillina, oxacillina, amoxicillina, Augmentin);
  • macrolidi di ultima generazione (claritromicina, roxithromycin, azithromycin);
  • fluorochinoloni (ofloxacina, ciprofloxacina, levofloxacina).

Non tutti i farmaci ad ampio spettro sono adatti per il trattamento dell'UTI. Ad esempio, la gentamicina, la polimixina e la streptomicina hanno proprietà nefrotossiche, quindi se l'infezione è associata a malattia renale, queste compresse sono controindicate.

In condizioni moderne, la frequenza della resistenza patologica della microflora agli antibiotici è in costante aumento. Se il trattamento con una formulazione non produce l'effetto desiderato, viene utilizzato un altro medicinale. Ad esempio, ci sono ceppi di E. coli che sono resistenti all'ampicillina. In questi casi, prescrivi nitrofurani (furadonina, furazolidone). Un risultato positivo può dare al farmaco l'acido nalidixico - la nitroxolina.

La pasta di fitolisi a base di più di dieci piante medicinali si è dimostrata positivamente. Ha proprietà antinfiammatorie e antispasmodiche. Il farmaco è in grado di migliorare il processo di dissoluzione dei sali minerali, che impedisce la formazione di calcoli.

Un ruolo importante è svolto rafforzando l'immunità naturale del corpo. Con questo scopo, non solo sono nominati immunomodulatori, ma anche complessi multivitaminici.

In caso di cistite, i farmaci antinfiammatori sono prescritti con antibiotici, ad esempio Cyston, che contiene estratti di piante medicinali. Ha proprietà diuretiche, riduce l'infiammazione delle vie urinarie, migliora l'effetto della terapia antibiotica. Progettato per un uso a lungo termine.

In caso di pielonefrite, vengono prescritti anche farmaci antinfiammatori di origine vegetale - per esempio, Canephron, contenente estratti di rosa canina, levistico, rosmarino e centauro. Ha un leggero effetto diuretico, aumenta l'efficacia degli antibiotici.

Possibile trattamento dei rimedi popolari UTI. Questi includono:

  1. 1. Succo di mirtillo Ha proprietà antisettiche, lava il tratto urinario, inibisce la riproduzione di microbi patogeni, promuove la rimozione di sostanze tossiche dal corpo. Il giorno in cui hai bisogno di bere almeno un bicchiere di succo o succo di mirtillo.
  2. 2. Infusione di radice di echinacea. Viene preparato come tè (1 cucchiaio per tazza di acqua bollente) e bevuto almeno tre tazze al giorno.
  3. 3. Infusione di orsacchiotto. Ha anche proprietà antisettiche. Le foglie della pianta sono prodotte in modo standard - 1 cucchiaio. l. un bicchiere di acqua bollente. Prendi il medicinale per 1/3 di tazza tre volte al giorno nel periodo acuto.
  4. 4. Infusione di ortica. Lo strumento ha un leggero effetto diuretico e promuove la rimozione dei batteri con l'urina. Prepararlo una volta al giorno - 1 cucchiaino. l'erba secca viene versata con un bicchiere di acqua bollente, infusa per 20-30 minuti, filtrata e bevuta dopo un pasto.

Le farmacie vendono cardo mariano, che contiene acido ascorbico, tocoferolo, retinolo e vitamine del gruppo B. Aumentano l'immunità e contribuiscono al rapido recupero del paziente.

Infezione genitourinaria. Cause, sintomi, trattamento

Le infezioni urinarie oggi sono malattie comuni negli uomini, donne e bambini. Malattie sessualmente trasmesse del sistema urogenitale. L'infezione può essere causata da virus, batteri, funghi o parassiti. Le più pericolose sono considerate infezioni "nascoste", in quanto il loro corso è inosservato e si manifestano nel momento più inappropriato. Oggi c'è un grande aumento delle infezioni urogenitali, tra coloro che hanno una grande percentuale di giovani. Più della metà di quelli infetti non sa nemmeno dell'esistenza di problemi di salute.

Lo sviluppo di infezioni del tratto urinario in uomini, donne e bambini

Le infezioni genitourinarie negli uomini e nelle donne non si sviluppano allo stesso modo.

Un uomo ha una infezione del tratto urinario inferiore, di conseguenza, dolore e difficoltà a urinare. Anche negli uomini, l'infiammazione del sistema urinario è diversa: infiammazione del canale urinario (uretrite) e infiammazione del sistema prostatico (prostatite). Nella maggior parte dei casi, gli uomini sono portatori della malattia.

Da un lato, una donna non ha un rischio di infiammazione del sistema genito-urinario, ma d'altra parte, c'è un maggior rischio di infezione del tratto urinario. Possibile decorso della malattia senza manifestazione acuta o in forma cronica. La donna è principalmente incline a uretrite, cistite (vescica) e pielonefrite. Il trattamento avviene senza l'intervento dei chirurghi.

La cistite nei bambini si manifesta con minzione dolorosa e frequente, febbre e febbre possono aumentare. Nelle ragazze, è più comune. I bambini possono essere causa di frequenti soggiorni in piscina, sauna, igiene personale, così come la presenza di clamidia nei loro genitori.

Segni di uretrite:

  • Bruciore e dolore durante la minzione, frequenti sollecitazioni;
  • Scarico abbondante dall'uretra, la sua adesione e arrossamento;
  • L'assenza nell'analisi di tracce del patogeno con un'alta concentrazione di leucociti nelle urine.
  • Metodi speciali per la diagnosi complessa di malattie del sistema genito-urinario possono rilevare E. coli, gonococco o clamidia.
  • L'infiammazione può verificarsi a causa delle malattie già esistenti (tonsillite, parodontite), anche se entra nell'infezione uretrale a causa della mancanza di igiene personale, attraverso i rapporti sessuali.

Segni di cistite:

  • Ipotermia del corpo;
  • Inosservanza dell'igiene personale e intima;
  • Problemi alla vescica (pietre e tumori);
  • Anomalia del sistema urinario

Tipi di cistite

La cistite acuta in persone diverse è diversa, la durata va da due a dieci giorni. La cistite acuta causa febbre, debolezza, dolore durante la minzione. Può svilupparsi in pielonefrite, i tessuti pelvici e renali sono esposti alle infezioni. In una tale situazione, il ricovero è necessario.

La cistite cronica è una esacerbazione ondulatoria alternata a recessioni della malattia. Urge regolari di urinare e dolore durante questo processo. I sintomi della cistite cronica sono costanti, solo l'intensità del dolore cambia durante il trattamento. I test di laboratorio non sono in grado di rilevare gli agenti patogeni nelle urine in questa forma cronica di cistite. La cistite tubercolare è la più pericolosa.

Cistite postcoitale (cistite dopo il sesso) - il suo meccanismo consiste nelle caratteristiche anatomiche dell'uretra femminile. Durante il contatto sessuale, il muco vaginale viene gettato nell'uretra e questo causa irritazione e infiammazione. Il costante cambiamento dei partner sessuali provoca ulteriormente la malattia.

"Cistite da luna di miele" appare in una donna che, quando inizia a fare sesso, ha una violazione della microflora vaginale. Perfino il mughetto può causare cistite acuta in una donna.

Inoltre, le malattie degli organi urinari provocano tali fattori:

  1. Violazione del sistema urinario
  2. Anomalie congenite
  3. Malattie (diabete mellito, urolitiasi, sclerosi multipla, lesioni del midollo spinale, immunità indebolita, ecc.)
  4. Vita sessuale
  5. Chirurgia ginecologica
  6. Età avanzata
  7. gravidanza
  8. Corpi estranei nei canali urogenitali

Può anche essere il risultato di uno stress grave e di un impatto ambientale negativo.

Trattamento delle infezioni urinarie

Prima di iniziare il trattamento, è prescritta una diagnosi complessa. Il paziente deve superare tutti i test necessari e solo allora il medico fa una diagnosi accurata. Nella maggior parte dei casi, farmaci prescritti. Per ogni tipo di patologie del tratto urinario, il trattamento viene effettuato secondo un modello specifico. Per il trattamento non è raccomandato l'uso della medicina tradizionale.

I principali farmaci per il trattamento delle infezioni urogenitali sono:

  1. Antibiotici - Furadonin, Furagin, Furazolidone, Palin, Azithromycin.
  2. Secondo stadio della medicazione: antibiotici prescritti in ospedale. Questi includono aminoglicosidi. Questi farmaci hanno un potente effetto antimicrobico e alcuni di essi hanno un ampio elenco di controindicazioni. Più spesso, i medici raccomandano Amikacin.
  3. Erbe e prodotti da loro, usati insieme ad antibiotici e altre pillole. Sono chiamati uro-antisettici di origine vegetale. È meglio prenderli per la prevenzione dello sviluppo di esacerbazioni e durante i periodi di possibile deterioramento della salute.
  4. Gli immunomodulatori sono usati per trattare il sistema urogenitale nelle donne e negli uomini. Migliorano e accelerano l'azione del principale farmaco per l'infezione urinogenitale.

Come tale farmaco può essere usato Vitaferon. È un rimedio universale sicuro per rafforzare il sistema immunitario e curare le malattie infettive, virali, fungine e batteriche. Vitaferon può prendere adulti, bambini e anche donne incinte, a causa della sua composizione. L'acido ascorbico migliora l'azione dell'interferone e il principio attivo interferone alfa-2b ha proprietà antivirali, antibatteriche e immunostimolanti. Il farmaco Vitaferon non causa effetti collaterali. Rilascio di moduli - supposte. La ricezione è prescritta dal medico, a seconda delle condizioni del paziente e del decorso della malattia.

Il trattamento di questo tipo di malattia in entrambi i sessi è quasi lo stesso. Solo durante la gravidanza e l'allattamento, il medico può prescrivere un trattamento con amoxicillina e rimedi a base di erbe.

Nella medicina moderna, c'è più di un modo per normalizzare il lavoro del sistema urogenitale trattando le malattie dei reni e della vescica che sono diverse nella loro complessità. Il medico curante cerca di prescrivere terapia antibatterica, immunostimolante e fito-farmaci per il rapido recupero del paziente.

77 consigli sulla salute
madre e figlio

Iscriviti alla newsletter e ottieni un libro PDF per posta

  • Ostetricia / ginecologia (4)
  • Ostetricia / Ginecologia (32)
  • Non categorizzato (7)
  • Malattie dei bambini (70)
  • Malattie veneree (59)
  • Gastroenterologia (7)
  • Malattie (184)
  • Immunologia (28)
  • Malattie infettive (199)
  • Farmaci (61)
  • Urologia (20)
Fai una domanda a un tecnico qualificato.

Contattaci telefonicamente + 38-067-488-20-94

La presente Informativa sulla privacy disciplina il trattamento e l'utilizzo di dati personali e di altro tipo da parte del dipendente Vitaferon (sito web: vitaferon.com), che è responsabile dei dati personali degli utenti, in seguito denominati "Operatore".

Inviando dati personali e di altro tipo all'Operatore attraverso il Sito, l'Utente conferma il proprio consenso a utilizzare i dati specificati nelle condizioni stabilite nella presente Informativa sulla privacy.

Se l'utente non accetta i termini della presente informativa sulla privacy, è obbligato a interrompere l'uso del sito.

L'accettazione incondizionata di questa Informativa sulla privacy è l'inizio dell'uso del Sito da parte dell'Utente.

1.1. Sito - un sito situato su Internet all'indirizzo: vitaferon.com.

Tutti i diritti esclusivi sul Sito e i suoi singoli elementi (inclusi software, design) appartengono a Vitaferon per intero. Il trasferimento di diritti esclusivi per l'utente non è oggetto della presente informativa sulla privacy.

1.2. Utente - una persona che utilizza il sito.

1.3. Legislazione - legislazione attuale della Federazione Russa.

1.4. Dati personali - dati personali dell'Utente, che l'Utente fornisce su se stesso / stessa durante l'invio di una domanda o nel processo di utilizzo della funzionalità del Sito.

1.5. Dati: altri dati sull'utente (non inclusi nel concetto di dati personali).

1.6. Invio di una domanda - compilazione da parte dell'Utente del Modulo di Registrazione che si trova sul Sito Web, specificando le informazioni necessarie e inviandole all'Operatore.

1.7. Modulo di registrazione - un modulo situato sul sito, che l'utente deve compilare per presentare una domanda.

1.8. Servizio / i - servizi forniti da Vitaferon sulla base dell'Offerta.

2. RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI.

2.1. L'operatore raccoglie e memorizza solo i dati personali necessari per la fornitura dei servizi da parte dell'operatore e l'interazione con l'utente.

2.2. I dati personali possono essere utilizzati per i seguenti scopi:

2.2.1. Fornitura di servizi per l'utente, nonché per scopi di informazione e consulenza;

2.2.2. Identificazione dell'utente;

2.2.3. Interazione con l'utente;

2.2.4. Avvisare l'utente delle prossime promozioni e altri eventi;

2.2.5. Conduzione di studi statistici e di altro tipo;

2.2.6. Elaborazione pagamenti utente;

2.2.7. Monitoraggio delle operazioni degli utenti al fine di prevenire frodi, tassi illegali, riciclaggio di denaro.

2.3. L'operatore elabora anche i seguenti dati:

2.3.1. Cognome, nome e patronimico;

2.3.2. Indirizzo email;

2.3.3. Numero di cellulare

2.4. L'utente è vietato di indicare i dati personali di terzi sul sito.


3. PROCEDURA PER IL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI E ALTRI.

3.1. L'operatore si impegna a utilizzare i dati personali in conformità con la legge federale "sui dati personali" n. 152-FZ del 27 luglio 2006 e i documenti interni dell'operatore.

3.2. L'Utente, che invia i suoi dati personali e (o) altre informazioni, dà il suo consenso al trattamento e all'utilizzo da parte dell'Operatore delle informazioni fornite da lui e (o) dei suoi dati personali in vista del numero di telefono di contatto e / o indirizzo email di contatto specificato dall'utente (a proposito Servizi dell'operatore, modifiche apportate, promozioni svolte, ecc. Eventi) a tempo indeterminato, fino a quando l'Operatore riceve una notifica scritta via e-mail in merito al rifiuto di ricevere mailing. L'utente acconsente anche al trasferimento, al fine di eseguire le azioni previste in questa clausola, dal Gestore delle informazioni fornite a loro e (o) dei suoi dati personali a terzi se esiste un contratto tra l'Operatore e tali terzi correttamente.

3.2. Per quanto riguarda i Dati personali e altri Dati utente, la loro riservatezza è preservata, a meno che i dati specificati non siano pubblicamente disponibili.

3.3. L'operatore ha il diritto di memorizzare dati personali e dati su server al di fuori del territorio della Federazione Russa.

3.4. L'Operatore ha il diritto di trasferire Dati Personali e Dati Utente senza il consenso dell'Utente alle seguenti persone:

3.4.1. Agli organismi statali, inclusi gli organismi di inchiesta e di indagine, e i governi locali su loro richiesta motivata;

3.4.2. Partner dell'operatore;

3.4.3. In altri casi espressamente previsto dalla legislazione vigente della Federazione Russa.

3.5. L'operatore ha il diritto di trasferire dati personali e dati a terzi non specificati nella clausola 3.4. della presente Informativa sulla privacy nei seguenti casi:

3.5.1. L'utente ha acconsentito a tali azioni;

3.5.2. Il trasferimento è necessario come parte dell'uso da parte dell'Utente del Sito o della fornitura di Servizi all'utente;

3.5.3. Il trasferimento avviene come parte della vendita o di altro trasferimento dell'attività (in tutto o in parte) e tutti gli obblighi di conformità ai termini di questa Politica sono trasferiti all'acquirente.

3.6. L'operatore esegue l'elaborazione automatica e manuale di dati personali e dati.


4. MODIFICA DEI DATI PERSONALI.

4.1. L'utente garantisce che tutti i dati personali sono attuali e non rilevanti per terze parti.

4.2. L'utente può in qualsiasi momento modificare (aggiornare, integrare) i dati personali inviando una dichiarazione scritta all'Operatore.

4.3. L'utente ha il diritto di cancellare i propri dati personali in qualsiasi momento, per questo è sufficiente per lui inviare una e-mail con l'applicazione corrispondente a E-mail: [email protected] I dati saranno cancellati da tutti i supporti elettronici e fisici entro 3 (tre) giorni lavorativi.


5. PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI.

5.1. L'Operatore deve proteggere adeguatamente i Dati personali e di altro tipo in conformità con la Legge e adottare le misure organizzative e tecniche necessarie e sufficienti per proteggere i Dati personali.

5.2. Le misure di protezione utilizzate comprendono la protezione dei dati personali da accessi illegali o accidentali, distruzione, alterazione, blocco, copia, distribuzione, nonché da altre azioni illegali di terzi con loro.


6. DATI PERSONALI DI TERZE PARTI UTILIZZATI DAGLI UTENTI.

6.1. Utilizzando il Sito, l'Utente ha il diritto di inserire dati di terze parti per un uso successivo.

6.2. L'utente si impegna a ottenere il consenso dall'oggetto dei dati personali per l'utilizzo attraverso il sito.

6.3. L'operatore non utilizza i dati personali di terzi inseriti dall'utente.

6.4. L'Operatore si impegna a prendere le misure necessarie per garantire la sicurezza dei dati personali di terzi inseriti dall'utente.


7. ALTRE DISPOSIZIONI.

7.1. La presente Informativa sulla privacy e il rapporto tra l'utente e l'operatore derivanti dall'applicazione della politica sulla privacy sono soggetti alla legge della Federazione russa.

7.2. Tutte le possibili controversie derivanti dal presente Accordo saranno risolte in conformità con la legge applicabile nel luogo di registrazione dell'Operatore. Prima di andare in tribunale, l'Utente deve osservare la procedura pre-processuale obbligatoria e inviare il relativo reclamo all'Operatore per iscritto. La scadenza per rispondere a un reclamo è di 7 (sette) giorni lavorativi.

7.3. Se, per una ragione o per l'altra, una o più delle disposizioni dell'Informativa sulla privacy sono ritenute non valide o non attuabili, ciò non influisce sulla validità o sull'applicabilità delle restanti disposizioni dell'Informativa sulla privacy.

7.4. L'operatore ha il diritto di modificare l'informativa sulla privacy in qualsiasi momento, in tutto o in parte, unilateralmente, senza previo accordo con l'utente. Tutte le modifiche hanno effetto il giorno successivo alla pubblicazione sul sito.

7.5. L'utente si impegna a monitorare in modo indipendente le modifiche nell'Informativa sulla privacy leggendo l'edizione corrente.

Segni e trattamento dell'infezione urogenitale negli adulti e nei bambini

L'infezione genito-urinaria è un'anomalia causata da alcuni microrganismi, che è caratterizzata dallo sviluppo di una risposta infiammatoria. Può finire in completo recupero o diventare cronico. In questo caso, il periodo di recupero si alterna a un periodo di esacerbazione.

Indicazioni mediche

Spesso, le persone sono confuse nella terminologia, prendendo le infezioni urinarie e la malattia come uno. Ma l'infezione colpisce gli organi del sistema riproduttivo e la malattia - molti organi. I microrganismi che causano infezioni urinarie sono divisi in 2 gruppi - patogeni e condizionatamente patogeni. La maggior parte delle infezioni urogenitali sono causate da gonococco, clamidia, cocchi, virus.

Le infezioni urogenitali sono classificate come specifiche e non specifiche. Se il microbo causa un normale processo infiammatorio senza sintomi specifici, si sviluppa un processo infettivo aspecifico. Gli specialisti si riferiscono a infezioni specifiche, gonorrea, tricomoniasi, sifilide.

Per le malattie infettive del sistema urinario includono prostatite (processo di infiammazione della prostata), endometrite (suppurazione uterina ghiandole mucose), vescicole, urolitiasi (formazione di calcoli renali), incontinenza urinaria, cistite (infiammazione della vescica), insufficienza renale.

I medici identificano i seguenti modi di infezione UTI:

  1. Rapporto sessuale non protetto (senza preservativo).
  2. Inosservanza dell'igiene personale.
  3. Il trasferimento del processo infiammatorio del flusso sanguigno.

Il gruppo di rischio comprende le seguenti persone:

  • donne - una tendenza all'infezione del tratto urinario è molte volte superiore a quella degli uomini, a causa della posizione dell'uretra;
  • Pazienti rianimatori che hanno bisogno di rimozione dell'urina usando un catetere;
  • bambini sotto i 3 anni (a causa della mancanza di immunità);
  • persone di età matura;
  • pazienti con insufficienza renale;
  • persone che sono in sovrappeso;
  • fumatori;
  • persone con diabete;
  • persone con basso sforzo fisico.

L'infezione delle vie urinarie contribuisce a ipotermia, malattie respiratorie, ridotta immunità.

Sintomi di patologie

In molti casi, le infezioni trasmesse sessualmente colpiscono gli organi urinari. Le principali malattie sono:

  • Micoplasmosi - caratterizzata da massicce secrezioni dagli organi genitali e da forti pruriti;
  • La clamidia è una patologia asintomatica comune che porta alla formazione di scariche purulente.

Il processo di infiammazione delle vie urinarie in uomini e donne ha una differenza significativa. L'uretra maschile è molte volte più lunga della femmina. Pertanto, le infezioni sono più difficili da ottenere nell'uretra. Ma trattare un'infezione del sistema genitourinario maschile è più difficile.

L'infezione della vescica è causata da stafilococchi e bastoncini intestinali. Le ragioni possono essere una dieta estenuante, una lunga permanenza al freddo, il risultato di stress. Frequente voglia di urinare, dolore acuto nell'addome inferiore - questi sono i sintomi del processo infiammatorio. Per ridurre il dolore quando vai in bagno devi bere molta acqua a intervalli di 20 minuti. Si consiglia di fare bagni caldi, riscaldare l'area dell'infiammazione con l'aiuto di termofori.

Le cause più comuni di infezioni urogenitali nei bambini sono anomalie congenite nel tratto urogenitale, ostacoli nel tratto urogenitale, disorganizzazione funzionale. I principali segni che mostrano la presenza nel corpo di un bambino (fino a 2 anni) infezione:

  • neurasthenic;
  • temperatura senza fondamento, che non ottiene farmaci antipiretici;
  • mancanza di appetito;
  • pianto.

I sintomi del processo infettivo nel sistema urogenitale nei bambini di età superiore ai 2 anni:

  • dolore all'addome e alla schiena;
  • minzione frequente;
  • dilapidazione della minzione.

Gli esperti includono le conseguenze delle infezioni urinarie nei bambini: ipertensione arteriosa, compromissione della funzionalità renale, sclerosi dei tessuti renali. Il ricovero in ospedale di un piccolo paziente è necessario se:

  • età infantile inferiore a 2 mesi;
  • il trattamento domiciliare non era efficace;
  • preoccupato per il vomito.

L'indebolimento della protezione immunogenetica del corpo della futura madre e la pressione sulla vescica (dovuta ad un aumento del feto) contribuiscono all'infiammazione dei reni. Ciò è dovuto alla stagnazione del fluido negli organi escretori, che contribuisce alla riproduzione di microrganismi.

Sintomi comuni

Gli esperti identificano 2 modi principali per diffondere l'infezione: discendente e ascendente. Il metodo ascendente è caratterizzato dalla diffusione del processo infiammatorio agli organi situati al di sotto e quindi al di sopra del sistema in questione. Il motivo di questa diffusione dell'infezione è il reflusso vescico-ureterale - il flusso opposto di urina dalla vescica agli ureteri.

Le infezioni urogenitali discendenti sono caratterizzate dalla diffusione dell'agente patogeno dagli organi a monte a quelli sottostanti. In questo caso, il paziente ha i seguenti sintomi:

  • deterioramento della salute;
  • carattere irascibile, nervosismo;
  • l'impotenza;
  • dolore dolorante nella regione lombare;
  • stanchezza, esaurimento.

Quando uretrite, il paziente si lamenta di:

  • scarico purulento, accompagnato da un odore caratteristico;
  • bruciore durante la minzione.

I principali fattori per la comparsa di uretrite sono l'ipotermia, il danno al pene, il consumo di cibi piccanti e alcol, la quantità insufficiente di liquidi nel corpo. Gli antibiotici sono un trattamento efficace per l'uretrite.

In cistite, compaiono i seguenti sintomi:

  • minzione frequente;
  • sensazione di svuotamento incompleto della vescica;
  • febbre irragionevole.

Le ragioni per la formazione di cistite sono regione pelvica ipotermia, non conformità con le regole di igiene dei genitali. Per diagnosticare l'UTI, è necessario sottoporsi a esami di laboratorio e strumentali:

  • esami generali del sangue e delle urine;
  • tomografia;
  • ecografia dei reni e della vescica;
  • reazione a catena della polimerasi.

Metodi di terapia

Si raccomanda di trattare l'infezione urinaria usando i seguenti metodi:

  1. Attività del regime - riposo del letto a casa o, se necessario, ricovero nel reparto di degenza urologica. Rispetto di una dieta speciale (in caso di patologie renali, l'alimentazione speciale n. 7, 7a, 7b è indicata secondo Pevzner).
  2. Trattamento antibatterico - viene effettuato dopo una diagnosi accurata. Il paziente può prescrivere farmaci come "Trimethoprim", "Bactrim", "Ampicillin". Se necessario, mostra un trattamento completo. Il corso della terapia dura in media 2 settimane. Dopo la fine della terapia, il trattamento viene monitorato. Per questo, vengono eseguiti vari test di laboratorio. Il trattamento di un'infezione urinogenitale in atto dura diversi mesi.
  3. Trattamento della sindrome - include l'assunzione di antipiretici, tasse urologiche, uroseptikov a base di erbe ("Fitolysin").
  4. Medicina di erbe - le infusioni di erbe (da betulla, erba di equiseto, radice di dente di leone) sono prese dopo consultazione con il dottore.

Per il trattamento di donne in gravidanza con infezione del tratto urinario, i cui sintomi sono lievi o gravi, è necessario consultare un medico. La terapia della malattia deve essere effettuata senza indugio. In caso contrario, può verificarsi un parto prematuro. Gli agenti antibatterici sono selezionati da un medico tenendo conto della durata della gravidanza, i possibili rischi per il bambino.

Il principale problema di infezione del tratto urinario è la recidiva frequente.

Questo problema è tipico delle donne. Secondo le statistiche, ogni quinta donna dopo l'infezione iniziale soffre di sintomi ripetuti di questo processo. La principale proprietà della ricaduta è la capacità dei microrganismi di formare nuovi ceppi. Questo aumenta la frequenza delle recidive. Tali ceppi microbici modificati sono resistenti a determinati farmaci. I fattori di rischio per lo sviluppo di recidive includono:

  • trattamento incompleto di una precedente infezione a causa del mancato rispetto delle raccomandazioni del medico;
  • il patogeno è attaccato alla membrana mucosa dell'organo e si trova in questa zona per lungo tempo;
  • lo sviluppo di un processo infettivo sullo sfondo di un altro agente patogeno.

Misure preventive

La prevenzione del processo infettivo nel sistema urinario include le seguenti regole:

  • evitare l'ipotermia (specialmente nella regione lombare);
  • correzione tempestiva della riduzione dell'immunità;
  • corretta alimentazione;
  • perdita di peso;
  • controllo sistematico delle malattie croniche;
  • normalizzazione dell'attività fisica;
  • supervisione medica tempestiva;
  • regole igieniche regolari.

Non è possibile trattare l'UTI nei bambini e negli adulti senza consultare un medico. I mezzi di medicina tradizionale e tradizionale sono prescritti da uno specialista.

Infezioni del tratto urinario nelle donne

Un'infezione del tratto urinario nelle donne è associata a una breve uretra, che è vicino all'ano. Gli uomini hanno una struttura corporea completamente diversa e sono meno inclini alla penetrazione delle infezioni urinarie. Spesso, molte malattie non si manifestano, ma gli uomini fungono da portatori di infezione. E le relazioni intime promiscue e non protette diventano la prima causa di malattie del sistema urinario.

Infezioni genitourinarie nelle donne

Le infezioni del sistema urogenitale nelle donne sono effetti patologici causati da specifici microrganismi dannosi. Le malattie del tratto urinario sono caratterizzate da infiammazione, che è facile da curare nella fase iniziale o, se i segni vengono ignorati, diventa cronica. Quale medico tratta la malattia? La risposta dipende solo dalla portata del sistema urogenitale e dal suo stadio. Questo può essere un medico generico, un urologo, un ginecologo, uno specialista in malattie infettive e persino un chirurgo.

Possibili malattie infettive

Le più comuni malattie del sistema genito-urinario:

    La clamidia può causare infertilità.

Herpes genitale. Senti disagio, bruciore, comparsa di ulcere e vescicole, gonfiore dei linfonodi.

  • Chlamydia. L'infiammazione del sistema urogenitale nelle donne si manifesta sotto forma di cervicite, cistite, pielonefrite. Il processo infiammatorio provoca gravidanza ectopica e sterilità femminile.
  • Annessite. L'infezione colpisce appendici femminili, causate da microrganismi patogeni. È necessario un trattamento immediato per evitare gravi conseguenze.
  • Uretrite. Processi infiammatori che colpiscono il tratto urinario e portano disagio.
  • Vaginite. Disagio, sensazione di bruciore e cattivo odore sono i primi segni di infiammazione.
  • Gonorrea. Nelle donne, il dolore caratteristico durante il rapporto sessuale e la minzione, la scarica acquisisce una tonalità gialla o rossa, febbre ed emorragia.
  • Cistite. Malattie del sistema urinario e della vescica. Provoca ripetuti viaggi in bagno, mentre si sente male.
  • Pielonefrite. Queste sono malattie dei reni e del sistema urinario. I batteri maligni nell'esacerbazione della malattia causano attacchi di dolore improvviso nella regione lombare.
  • Torna al sommario

    Cosa ha causato?

    • Herpes genitale. Infezione urogenitale virale acquisita attraverso rapporti sessuali con lesioni o crepe lievi. Una volta nel corpo, rimangono per tutta la vita come infezioni nascoste e si manifestano in condizioni favorevoli.
    • Chlamydia. Questa infezione passa solo durante i rapporti sessuali da una persona infetta.
    • Uretrite. Può anche verificarsi a causa di lesioni agli organi.
    • Vaginite. Causato da un'infezione che si trasmette attraverso rapporti sessuali o malattie fungine già esistenti.
    • Gonorrea. L'infezione nel sistema urogenitale può essere rilevata dopo il contatto sessuale senza l'uso di un contraccettivo. È facile curare la malattia, se è rivelata nel tempo, altrimenti le conseguenze sono molto gravi.
    Torna al sommario

    Agenti causali di infiammazione

    Le infezioni del tratto urinario nelle donne spesso si manifestano dopo il sesso non protetto e promiscuo. Microorganismi come gonococco, ureaplasma, treponema pallido, micoplasma, trichomonas, clamidia, funghi e virus possono causare infezioni delle vie urinarie. Tutti i microbi nocivi causano lo sviluppo di infiammazione. Come messaggio, il corpo invia segnali di malattia come sintomi.

    Tipi di infezioni

    Le malattie del sistema urinario provocano molte infezioni. A seconda della posizione, le infezioni sono suddivise in:

    • Infezioni delle vie urinarie superiori (pielonefrite).
    • Infezioni degli organi urinari inferiori (cistite e uretrite).

    Inoltre, le infezioni differiscono dall'origine:

    • Semplice. Il flusso di urina è assente, i disturbi funzionali non sono osservati.
    • Complicato. L'attività funzionale è disturbata, le anomalie sono osservate.
    • Ospedale. L'infezione si sviluppa durante le manipolazioni diagnostiche e terapeutiche sul paziente.
    • Acquisita in comunità. Le infezioni d'organo non sono associate all'intervento medico.

    Per quanto riguarda i sintomi delle malattie infettive, le patologie sono suddivise nei seguenti tipi:

    Trasmissione e cause

    Infezioni dei reni e delle vie urinarie, sulla base di quanto sopra, vengono acquisite alle seguenti condizioni:

    • Relazioni intime non protette (le infezioni più comuni).
    • Infezione ascendente, a causa della mancanza di igiene.
    • Attraverso il linfatico e i vasi sanguigni quando le malattie infiammatorie iniziano a progredire (ad esempio carie dentale, influenza, polmonite, malattie intestinali).

    La causa delle malattie del sistema genitourinario e dei reni è:

    • disordini metabolici;
    • ipotermia del corpo;
    • situazioni stressanti;
    • relazioni intime promiscue.
    Torna al sommario

    Sintomi caratteristici

    Le malattie del tratto urogenitale sono caratterizzate da alcuni sintomi. Quando i processi infiammatori richiedono una diagnosi. Tutte le malattie si verificano in modi diversi, ma le principali manifestazioni sono:

    • il dolore;
    • disagio e ansia che disturbano le vie urinarie;
    • prurito, bruciore e formicolio;
    • selezione;
    • minzione problematica;
    • eruzione cutanea sui genitali;
    • neoplasie (papillomi e condilomi).
    Torna al sommario

    Procedure diagnostiche e analisi

    È facile prevenire le malattie renali e uretrali negli esseri umani, è necessario eseguire un esame completo del sangue e delle urine almeno una volta all'anno. Nelle urine saranno inizialmente visibili i batteri nocivi. La diagnostica aiuterà a identificare o prevenire l'infezione e la malattia in anticipo. Se c'è un peggioramento della salute, lo specialista dovrebbe esaminare immediatamente la persona. L'esame a ultrasuoni e ai raggi X dei reni e della vescica aiuterà anche a identificare i cambiamenti strutturali. Può essere sia ecografia che urografia, cistografia, nefroscintigrafia, cistoscopia e tomografia.

    Trattamento applicato delle infezioni del tratto urinario

    Il trattamento del sistema genito-urinario consiste nell'assunzione obbligatoria di antibiotici. Lo specialista determina sempre un approccio individuale, quindi è necessario attenersi strettamente alle raccomandazioni per evitare possibili effetti collaterali. Per il trattamento può essere utilizzato un metodo complesso, ad esempio, medicinali ed erbe. È necessario seguire una dieta che elimina l'uso di elementi fastidiosi. Durante il trattamento, è importante osservare il regime di bere.

    Farmaci antibatterici

    Gli antibiotici contribuiranno a ridurre l'infiammazione. I seguenti antibiotici sono usati per il trattamento: Ceftriaxone, Norfloxacina, Augmentin, Amoxiclav, Monural, Canephron. I preparativi sono selezionati in base ai principi:

    1. Il farmaco deve essere direttamente escreto attraverso i reni.
    2. Il farmaco dovrebbe influenzare attivamente gli agenti causali della flora uropatogena.
    3. La terapia deve essere scelta in modo da avere il risultato più efficace con conseguenze minime.
    Torna al sommario

    Come fermare il dolore?

    Il dolore è noto per essere causato da uno spasmo o infezione. Pertanto, possono essere prescritti analgesici ("Baralgin" o "Pentalgin"), antispastici ("No-shpa" e "Drotaverinum") o supposte rettali ("Papaverine"). Ma per fermare l'infiammazione in una persona, è necessario usare medicine forti per eliminare le cause. Inizialmente, sono determinati i patogeni (stafilococco, Escherichia coli, clamidia) e la loro sensibilità agli agenti antibatterici. È possibile utilizzare meglio i farmaci interni per curare la malattia a casa e l'iniezione è ancora utilizzata sotto la supervisione di un medico.

    Trattamento di rimedi popolari

    Il trattamento del tratto urinario è possibile e rimedi popolari. Il sistema urinario risponde bene ai decotti della sequenza, calamo, menta piperita, woodlice, mirtilli, cicoria, uva ursina, foglie di betulla. Fattori che colpiscono la vescica, causano dolore, allevia la camomilla e l'equiseto da questa erba. Bere 3 volte al giorno come tè (0,5 cucchiai della miscela versare acqua bollente). Il sistema urinogenitale nella cistite e nella pielonefrite non può resistere indipendentemente ai patogeni e le malattie protratte causano esacerbazioni. Pertanto, si consiglia di utilizzare dogrose come diuretico per rimuovere gli indesiderati dal corpo. L'erba di Medunitsa è ricca di tannini, grazie a questo combatte il flusso infiammatorio delle mucose. È necessario preparare il brodo con foglie di ribes e mirtilli rossi (1 cucchiaino di cucchiaio), versare acqua bollente su tutto, insistere per 1 ora e bere 2 volte al giorno e 2 cucchiai.

    Altre medicine

    Il sistema genito-urinario è sconvolto da una varietà di malattie. I farmaci antibatterici e gli antispastici non sono l'unico metodo di cura per l'infiammazione. Quando si osservano febbre e febbre, vengono usati farmaci antinfiammatori non steroidei: Cefecon, Ibuprofen, Nimesulide.

    Dieta come prevenzione delle malattie

    La dieta è la prevenzione della malattia. È importante escludere i prodotti che contengono purine e acido ossalico. Limitare anche l'assunzione di sale. Prendi l'abitudine al mattino per bere acqua a stomaco vuoto, solo dopo questa piccola procedura puoi mangiare. Mangia piccoli pasti 5-6 volte al giorno. Di solito, nelle malattie del sistema urogenitale vengono utilizzate le diete numero 6 e 7. Gli obiettivi principali della dieta numero 6 sono di ridurre la quantità di acido urico e sali formatisi nel corpo. Hai bisogno di mangiare più liquidi, verdure e frutta, così come i latticini. Una dieta numero 7 è mirata al ritiro dei prodotti metabolici dal corpo, alle prese con gonfiore e pressione instabile. Qui, al contrario, l'assunzione di liquidi è limitata, e sono esclusi anche cereali e sali, principalmente alimenti vegetali.

    Conseguenze e possibili complicazioni

    Trascurare le raccomandazioni porta a conseguenze molto grandi. Di conseguenza, il deterioramento della condizione e le malattie croniche, e se la malattia è venerea, allora con forme molto gravi e la morte è possibile. Complicazioni dovute alla malattia si manifestano come insufficienza renale, infertilità. Se si tratta di una malattia infettiva, il pericolo risiede nell'ulteriore infezione dei partner.

    prevenzione

    La prevenzione delle malattie del sistema urinario è che è necessario monitorare una corretta alimentazione, condurre uno stile di vita attivo, non consentire l'ipotermia. Di volta in volta, è necessario applicare una dieta per ridurre il carico sugli organi. Le tisane sono utili per il trattamento e la prevenzione. È importante non dimenticare le vitamine. E soprattutto - per mantenere l'igiene personale e avere ordine nella vita sessuale.