Insufficienza renale cronica. Sintomi della malattia e stile di vita nell'insufficienza renale cronica

L'insufficienza renale cronica è una malattia molto grave, ma non appare improvvisamente. Queste cause sono ben note, come lo sono i sintomi associati a questo disturbo. La cosa principale che si verifica a seguito di un danno al tessuto renale è l'avvelenamento del corpo con quei prodotti che sono solitamente escreti dal sangue attraverso l'urina. Due piccoli reni sono i principali filtri del corpo e la perdita delle loro funzioni da parte loro, in definitiva, può portare alla morte. Tuttavia, questo processo non è veloce, e i metodi moderni consentono di utilizzare una procedura speciale - emodialisi - per purificare il sangue, prolungando la vita fino a 25 anni. Tuttavia, questa procedura non è disponibile per tutti: viene utilizzata un'apparecchiatura piuttosto complicata. Pertanto, coloro che hanno una tale diagnosi possono e dovrebbero usare metodi tradizionali per fermare il processo di sostituzione del tessuto connettivo renale Molto spesso (30-35%) sono causati da diabete, glomerulonefrite cronica e pielonefrite (15%), adenoma prostatico, urolitiasi e malattia renale policistica (fino al 10%), altre malattie e cause poco chiare - nel 40% dei casi. Allo stesso tempo, le unità funzionali del rene, i nefroni, muoiono. Soffri di uno o entrambi i reni. Il processo si sviluppa gradualmente, rubando inosservato. A questo proposito, è necessario conoscere i sintomi della ridotta capacità di filtrazione dei reni e agire in tempo.

Sintomi di insufficienza renale

A causa di una violazione della funzione escretoria dei reni (come i nefroni muoiono), la concentrazione di sostanze azotate nel corpo aumenta - creatinina, acido urico, urea, ammoniaca, sali minerali e tossine. Sangue e urina sono acidificati. Le sostanze non selezionate interrompono il funzionamento degli organi interni, il sistema nervoso, la formazione del sangue e l'equilibrio sale-acqua peggiorano. Il corpo è avvelenato dalle cosiddette scorie. Il fegato, la pelle, i polmoni e il tratto gastrointestinale assumono alcune delle funzioni dei reni. Che spiega l'aspetto dei seguenti sintomi di insufficienza renale cronica:

  • - il peso specifico dell'urina cade, inoltre la sua formazione si riduce
  • - violazione del sistema nervoso: sonnolenza,
  • - lentezza, letargia, letargia
  • - crampi muscolari
  • - la psiche soffre: l'apatia appare, la persona diventa irritabile, varie psicosi sorgono, no. escluso e depresso
  • - -la pelle diventa secca, di colore giallo pallido, diventa grigia nei gravi gradi di malattia renale cronica
  • - i capelli opachi, cadono, si spezzano. La pelle si sfalda e ottiene l'odore di urina.
  • - polmoni: una tendenza a bronchite, polmonite e pleurite
  • - mancanza di respiro, si sviluppa l'odore urinario dell'aria espirata
  • - sistema cardiovascolare: aumento della pressione sanguigna e ipertensione renale si verifica. I vasi perdono la loro elasticità e diventano fragili. Possono verificarsi diversi sanguinamenti.
  • - sangue: si sviluppa anemia, il numero totale dei globuli rossi dei globuli rossi, dell'emoglobina e delle piastrine diminuisce
  • - l'immunità crolla le funzioni protettive del corpo
  • - Tratto gastrointestinale: nausea, vomito, perdita di appetito, sapore sgradevole delle urine in bocca, infiammazione della mucosa orale, diffusione delle tonsille, orecchio medio, seni mascellari. Stitichezza seguita da diarrea, ulcere allo stomaco e intestino
  • - ossa e articolazioni: l'assorbimento di calcio nell'intestino è compromesso, il che porta ad un indebolimento della densità del tessuto osseo e dei legamenti
  • - gli occhi delle mucose, il tratto gastrointestinale, gli organi genitali diventano secchi.

Come trattare l'insufficienza renale

Questi sintomi compaiono gradualmente, potrebbero non essere pienamente espressi e non presenti nell'intera lista. Ma devono avvisare il paziente e, naturalmente, il medico.

Non trascurare le cure mediche. La medicina (policlinico, ospedale) è sia una diagnosi che l'opportunità di adottare misure per stabilizzare il processo nel tempo.

Attenzione ai raffreddori, contatto con pazienti infetti, perché La tua protezione naturale è ridotta. Proteggi i tuoi piedi dal raffreddamento eccessivo: il restringimento dei vasi delle gambe causa il restringimento riflesso dei vasi dei reni e del rinofaringe. Ciò consente l'attivazione di microbi e virus e la persona si ammala di un mal di gola o di una pielonefrite e l'infezione del rene peggiora e le condizioni del paziente peggiorano drammaticamente.

Per ridurre il carico sui reni e alleviare l'intossicazione, devono essere seguite le seguenti raccomandazioni. # È necessario eseguire periodicamente (1-2 volte a settimana) il lavaggio dello stomaco con una soluzione al 2% di bicarbonato di sodio. A 1,5 litri di acqua calda bollita, aggiungere 2-3 cucchiaini di bicarbonato di sodio e bere a stomaco vuoto in porzioni di 100-150 ml per 20-30 minuti. Tenere lo stomaco per 20-30 minuti e rilasciare lo stomaco (indurre il vomito) premendo le dita sulla radice della lingua.

# Lo stesso obiettivo può essere raggiunto mettendo un clistere con la stessa quantità di liquido 1-3 volte a settimana. La frequenza delle procedure dipende dal grado di accumulo di tossine nel corpo.

# La pelle rilascia sostanze e sali azotati in eccesso, quindi si consiglia di fare la doccia 1-3 volte al giorno.

# Da tempo immemorabile, i pazienti con CKD sono stati consigliati di avere un clima secco e caldo. Pertanto, i pazienti si sono recati a Bayram Ali (vicino al punto meridionale dell'Unione Sovietica) o in Egitto (Alessandria). Nelle nostre condizioni, è necessario utilizzare viaggi regolari (1-2 volte a settimana) nella sauna a una temperatura del vapore di 60-70 ° C (senza gettare acqua sulle pietre). Il tempo trascorso nel bagno turco: 3-5-7 minuti. Approcci - 3-5. Assicurati di riscaldare docce tra le chiamate.

Raccomandazioni per l'insufficienza renale

# Dieta. Nel contenuto di cibo di non più di 2-5 g di sale è permesso (il tasso abituale - 15 g / giorno), la quantità di proteine ​​ridotta del 50-70%. Sono esclusi tutti i prodotti contenenti coloranti, conservanti, grassi artificiali, stabilizzanti e altri additivi nocivi, alimenti affumicati.

# È necessario tenere un registro dei liquidi consumati ed escreti, per controllare il peso corporeo. L'urina escreta dovrebbe essere il 70% del liquido assunto durante il giorno. Se questo numero diminuisce, consultare un medico.

Insufficienza renale cronica terminale N18.0

Vedi l'insufficienza renale

AIUTO:

A temperatura corporea superiore a 38 0 С.:

Metodi di raffreddamento fisico.

SODIO METAMIZOLO (Analgin) 50% -2 ml (1000 mg) IM o IV.
Quando il GIARDINO è più di 160 mm Hg:
Moxonidina (Physiotens) 0,4 mg sublinguale.
tattica
Ricovero in ospedale con reparto di emodialisi o in ospedale con il dipartimento di nefrologia. In caso di rifiuto - una risorsa in strutture sanitarie.

La presenza di un rene trapiantato:
Quando il GIARDINO è più di 160 mm Hg:
Moxonidina (Physiotens) 0,4 mg sublinguale
A temperature superiori a 38,5 C:
SODIO METAMIZOLO 1000 mg IM o IV.
tattica
Attività in strutture sanitarie
Per edema polmonare:
Attaccare una posizione con la testa sollevata in alto
Inalazione di ossigeno Pulsossimetria
Cateterizzazione venosa
FUROSEMID 40-120 mg IV
IZOSORBIDA DINITRAT 10 mg o NITROGLYCERIN 10 mg in una diluizione di Destrosio 5% - 250 ml flebo IV 5-10 mg / ora.
tattica
Ricovero in ospedale nel reparto di patologia del rene trapiantato (Ospedale Clinico della Città di Mosca №52)
In caso di rifiuto - per le brigate paramediche - chiama la rianimazione. o squadra medica; - Per medici o reanim. Brigata: una risorsa sullo "03" in 2 ore.
In caso di fallimento ripetuto - una risorsa in strutture sanitarie.

Ogni stadio di insufficienza renale comporta l'implementazione di azioni specifiche.

Fase I Trattano la malattia di base. Il sollievo di una esacerbazione del processo infiammatorio nel rene riduce la gravità dei fenomeni di insufficienza renale.

Fase II. Insieme al trattamento della malattia di base, viene valutata la progressione dell'insufficienza renale e vengono utilizzati farmaci per ridurne il tasso. Questi includono farmaci di origine vegetale, lespenefril e hofitol.

Fase III. Identificare e trattare le possibili complicanze, utilizzare farmaci per rallentare la progressione dell'insufficienza renale. Correzione di ipertensione arteriosa, anemia, disordini di calcio - fosfato, trattamento di complicazioni infettive e cardiovascolari è effettuato.

Stadio IV. Preparare il paziente per la terapia sostitutiva renale.

Stage V Viene eseguita la terapia sostitutiva renale (emodialisi e dialisi peritoneale).

Sindrome nefrosica e nefritica

Sindrome nefrotica N04

Il più spesso si sviluppa con glomerulonefrit cronico, così come con malattie sistemiche. Tra questi ci sono il metabolismo (incluso il diabete), il cancro, l'infettiva (incluso il t HIV), la collagenosi.

Assegni la variante nefrotica, mista (albuminuria + ipertensione), rapidamente progressiva (nefrite maligna).

Albuminuria (più di 3,5 g al giorno), edema (edema palpebrale, faccia, versamento pleurico, edema massivo - ascite, anasarca).

Debolezza generale, malessere, pallore della pelle, anemia, dolore addominale, mancanza di respiro, atrofia muscolare, unghie fragili, capelli.

Complicazioni (con un lungo corso di NA): infettive, associate alla perdita di immunoglobuline - circa. polmonite, herpes, peritonite spontanea; crisi nefrosica: rianimazione dell'eritema cutaneo, dolore addominale, brusco calo della pressione sanguigna; sviluppo della malattia renale allo stadio terminale.

Sindrome nefritica acuta N00

N01 Sindrome nefritica rapidamente progressiva

La sindrome nefritica è caratteristica della glomerulonefrite acuta, danno renale nel lupus eritematoso sistemico, periarterite nodulare, p. nefrite tubulo-interstiziale non infettiva.
Forma acuta: ematuria macroscopica, albuminuria, ipertensione arteriosa (diastolica), edema. Complicazioni: insufficienza ventricolare sinistra, encefalopatia renale, anuria.
Forma cronica (inizio asintomatico graduale). Rilevato dall'analisi delle urine (eritrociti, proteine). Alla fine porta a CRF.

AIUTO:

Quando il GIARDINO è più di 160 mm Hg:

Moxonidina (Physiotens) 0,4 mg sublinguale.

tattica

Ricovero in barella. In caso di rifiuto dal ricovero in ospedale - una risorsa negli ospedali.

Per l'edema polmonare: dare una posizione con una testa alta. Inalazione di ossigeno Pulsossimetria ECG (EKP). Cateterismo della vena.

FUROSEMID 120-160 mg IV;

IZOSORBIDA DINITRAT (Perlinganite) 10 mg o NITROGLYCERIN 10 mg in 250 ml di soluzione di glucosio al 5% in / in gocciolamento 5-10 mg / ora.

In caso di insufficienza respiratoria (DN III-IV st):

SOLFATO DI ATROPINA 0,1% - 0,5-1 ml di IV;

MIDAZOLAM (Dormicum) 1 ml (5 mg) o DIAZEPAM (Relanium) 2 ml (10 mg) IV;

KETAMIN 1 mg / kg IV;

PROPOFOL 2 mg / kg IV (per le squadre di rianimazione).

Igiene delle vie respiratorie superiori. Intubazione tracheale o applicazione del tubo laringeo.

IVL / VVL con colonna d'acqua di 5 cm di peep.

tattica

Ricovero in ospedale. Trasporto su una barella con una testata sollevata. In caso di rifiuto dal ricovero - per la brigata dell'assistente medico - chiamare la rianimazione o la brigata medica; per la rianimazione o l'equipe medica - una risorsa sullo "03" dopo 2 ore, con ripetuti insuccessi - una risorsa in strutture sanitarie.

Pyelonephritis affilato

N10 Nefrite tubulo-interstiziale acuta

Temperatura corporea alta (38-39 ° С o superiore), brividi.
Dolore unilaterale o bilaterale nella regione lombare, aggravato dalla palpazione. Disuria. Segni di intossicazione generale: debolezza, mancanza di appetito, mal di testa, spesso nausea e vomito.
Spesso la pielonefrite acuta è preceduta da un quadro clinico di cistite acuta in forma di frequente e doloroso alla fine della minzione.
Pielonefrite acuta non ostruttiva:
Inizia con la disuria, alla quale nello stesso giorno o dopo 1-2 giorni una temperatura corporea elevata, brividi e dolore nell'area del rene colpito. I brividi possono essere sostituiti dal sudore versato con una diminuzione a breve termine della temperatura corporea. Il dolore nella regione lombare può verificarsi durante la minzione e precedere i brividi e la febbre (reflusso vescico-ureterale), e dopo di essi non si ripresentano più - la rottura del fornice di una o più tazze e il riassorbimento urinario (reflusso fornico).
Pielonefrite acuta ostruttiva:
Inizia con un dolore progressivo o acuto nella regione lombare sul lato interessato, seguito da brividi e febbre. È causata dall'occlusione delle vie urinarie con la pietra, prodotti di infiammazione cronica del rene, compressione esterna (fibrosi retroperitoneale, tumore degli organi genitali interni, linfonodi ingrossati, ecc.).
AIUTO:
Non richiede trattamento nella fase preospedaliera.

A temperatura corporea più di 37,5 0:
Metamizolo Sodio (Analgin) 1000 mg IM
Drotaverin (No-Spa) 40 mg / m
tattiche:
A una temperatura superiore a 37,5 - ospedalizzazione, in caso di rifiuto - una risorsa in OKMP.
A una temperatura inferiore a 37,5 - una risorsa negli ospedali.

Ricovero in ospedale di donne incinte e puerperie.
In caso di shock infettivo e tossico:
Vedi ITSH
tattica
Ricovero in ospedale. In caso di rifiuto dal ricovero in ospedale - una risorsa negli ospedali.

Insufficienza renale. Cause, sintomi, segni, diagnosi e trattamento della patologia.

Il sito fornisce informazioni di base. Diagnosi e trattamento adeguati della malattia sono possibili sotto la supervisione di un medico coscienzioso.

Insufficienza renale - una condizione patologica che si verifica in varie malattie ed è caratterizzata da una violazione di tutte le funzioni dei reni.

Figure e fatti:

  • L'insufficienza renale non è una malattia specifica. Questa è una condizione patologica che può accompagnare varie malattie, comprese quelle la cui causa è al di fuori dei reni.
  • A seconda del tasso di crescita dei cambiamenti patologici, ci sono insufficienza renale acuta e cronica.
  • L'insufficienza renale acuta si verifica annualmente in 200 su 1.000.000 di europei.
  • In più della metà dei casi, l'insufficienza renale acuta è associata a una lesione renale o ad un intervento chirurgico. Negli ultimi anni, il numero di pazienti la cui disfunzione renale è sorto a causa di un uso improprio di farmaci è aumentata 6-8 volte.
  • La prevalenza dell'insufficienza renale cronica - 600 casi ogni 1 000 000 di europei all'anno.
  • Un tempo, la causa principale dell'insufficienza renale cronica era la glomerulonefrite. Diabete mellito e ipertensione sono al primo posto ora.
  • In Africa, la causa più comune di disfunzione renale cronica è rappresentata da malattie parassitarie e virali.

Caratteristiche di anatomia e funzione renale

Il rene umano è un organo appaiato situato nella regione lombare sui lati della colonna vertebrale ed esternamente a forma di fagiolo. Il rene destro è leggermente più basso, poiché il fegato si trova sopra di esso.

Il rene è l'organo del sistema urinario. La sua funzione principale è la formazione di urina.

Questo succede come segue:

  • Il sangue che entra nel rene dall'aorta raggiunge il glomerulo dei capillari circondato da una capsula speciale (capsula di Shumlyansky-Bowman). Sotto alta pressione, la parte liquida del sangue (plasma) con sostanze disciolte in esso perde nella capsula. Questo forma l'urina primaria.
  • Quindi l'urina primaria si muove lungo il sistema tubulare contorto. Qui, l'acqua e le sostanze necessarie del corpo vengono assorbite nel sangue. L'urina secondaria è formata. Rispetto al primario, perde volume e diventa più concentrato, rimangono solo prodotti metabolici dannosi: creatina, urea, acido urico.
  • Dal sistema tubulare, l'urina secondaria entra nel calice renale, quindi nel bacino e nell'uretere.
Funzioni dei reni, che si realizzano attraverso la formazione di urina:
  • Escrezione di prodotti metabolici dannosi dal corpo.
  • Regolazione della pressione osmotica del sangue.
  • Produzione di ormoni Ad esempio, la renina, che è coinvolta nella regolazione della pressione sanguigna.
  • Regolazione del contenuto di vari ioni nel sangue.
  • Partecipazione al sangue I reni secernono la sostanza biologicamente attiva eritropoietina, che attiva la formazione dei globuli rossi (globuli rossi).

In caso di insufficienza renale, tutte queste funzioni renali sono compromesse.

Cause di insufficienza renale

Cause di insufficienza renale acuta

Classificazione dell'insufficienza renale acuta, in base alle ragioni:

  • Prerenale. A causa della compromissione del flusso sanguigno renale. Non c'è abbastanza sangue nel rene. Di conseguenza, il processo di formazione delle urine è disturbato, si verificano cambiamenti patologici nel tessuto renale. Si verifica in circa la metà (55%) dei pazienti.
  • Renale. Associata con la patologia del tessuto renale. Il rene riceve abbastanza sangue, ma non può formare urina. Si verifica nel 40% dei pazienti.
  • Postrenale. L'urina nel rene si forma, ma non può sudare a causa di un'ostruzione nell'uretra. Se si verifica un'ostruzione in un uretere, un rene sano assumerà la funzione del rene interessato - l'insufficienza renale non si verificherà. Questa condizione si verifica nel 5% dei pazienti.

Nella foto: A - insufficienza renale prerenale; B - insufficienza renale postrenale; C - insufficienza renale renale.

Cause dell'insufficienza renale acuta:

  • Condizioni in cui il cuore cessa di far fronte alle sue funzioni e pompa meno sangue: aritmie, insufficienza cardiaca, sanguinamento grave, embolia polmonare.
  • Un forte calo della pressione sanguigna: shock durante infezioni generalizzate (sepsi), gravi reazioni allergiche, sovradosaggio di alcuni farmaci.
  • Disidratazione: vomito grave, diarrea, ustioni, uso di dosi eccessive di farmaci diuretici.
  • Cirrosi e altre malattie del fegato: questo sconvolge il deflusso del sangue venoso, si verifica edema, il lavoro del sistema cardiovascolare e l'afflusso di sangue ai reni sono disturbati.
  • Poisonings: sostanze velenose nella vita quotidiana e nell'industria, morsi di serpenti, insetti, metalli pesanti, dosi eccessive di determinati farmaci. Una volta nel sangue, la sostanza tossica raggiunge i reni e interrompe il loro lavoro.
  • Massiccia distruzione dei globuli rossi e dell'emoglobina durante la trasfusione di sangue incompatibile, malaria. Ciò causa danni al tessuto renale.
  • Danni renali da anticorpi nelle malattie autoimmuni, ad esempio nel mieloma multiplo.
  • Danni al rene a causa di malattie metaboliche in alcune malattie, ad esempio i sali di acido urico nella gotta.
  • Processo infiammatorio nei reni: glomerulonefrite, febbre emorragica con sindrome renale, ecc.
  • Danno renale in malattie che coinvolgono danno vascolare renale: sclerodermia, porpora trombocitopenica, ecc.
  • Lesioni dell'unico rene (se il secondo per qualche motivo non funziona).
  • Tumori della prostata, della vescica e di altri organi del bacino.
  • Danni o medicazione involontaria durante la chirurgia ureterale.
  • Blocco ureterale Possibili cause: trombi, pus, calcoli, malformazioni congenite.
  • Violazione della minzione causata dall'uso di determinati farmaci.

Cause di insufficienza renale cronica

  • Malattia renale congenita ed ereditaria
  • Danni renali nelle malattie croniche: gotta, diabete mellito, urolitiasi, obesità, sindrome metabolica, cirrosi epatica, lupus eritematoso sistemico, sclerodermia, ecc.
  • Varie malattie del sistema urinario, in cui vi è una graduale sovrapposizione delle vie urinarie: urolitiasi, tumori, ecc.
  • Malattia renale: glomerulonefrite cronica, pielonefrite cronica.
  • Uso improprio, sovradosaggio di droghe.
  • Avvelenamento cronico con varie sostanze tossiche.

Sintomi di insufficienza renale

Sintomi di insufficienza renale acuta

Sintomi di insufficienza renale cronica

  • Nella fase iniziale, l'insufficienza renale cronica non ha manifestazioni. Il paziente si sente relativamente normale. Di solito, i primi sintomi compaiono se l'80% -90% del tessuto renale smette di svolgere le sue funzioni. Ma fino a quel momento, puoi fare una diagnosi se conduci un sondaggio.
  • Di solito, i primi a comparire sono sintomi generali: letargia, debolezza, affaticamento e indisposizione frequente.
  • Urina interrotta. Produce più di 24 ore al giorno (2-4 litri). Per questo motivo, la disidratazione può svilupparsi. C'è minzione frequente durante la notte. Negli ultimi stadi dell'insufficienza renale cronica, la quantità di urina diminuisce bruscamente - questo è un brutto segno.
  • Nausea e vomito.
  • Spasmi muscolari.
  • prurito della pelle.
  • Secchezza e sensazione di amarezza in bocca.
  • Dolore addominale
  • La diarrea.
  • Sangue nasale, sanguinamento dello stomaco a causa della ridotta coagulazione del sangue.
  • Emorragie sulla pelle.
  • Aumento della suscettibilità alle infezioni. Tali pazienti spesso soffrono di infezioni respiratorie, polmonite.
  • In una fase avanzata: la condizione peggiora. Ci sono periodi di mancanza di respiro, asma bronchiale. Il paziente può perdere conoscenza, cadere in coma.

I sintomi dell'insufficienza renale cronica sono simili a quelli dell'insufficienza renale acuta. Ma stanno crescendo più lentamente.

Diagnosi di insufficienza renale

  • ultrasuoni (ultrasuoni);
  • tomografia computerizzata (CT);
  • risonanza magnetica (MRI).
  • Il paziente viene iniettato per via endovenosa con una sostanza che viene escreta attraverso i reni e macchia l'urina.
  • Quindi viene eseguita la cistoscopia - esame della vescica con uno strumento endoscopico speciale inserito attraverso l'uretra.
La cromosectomia è un metodo diagnostico semplice, veloce e sicuro che viene spesso utilizzato in situazioni di emergenza.

Trattamento per insufficienza renale

L'insufficienza renale acuta richiede l'ospedalizzazione immediata di un paziente in un ospedale di nefrologia. Se il paziente è in condizioni gravi, viene posto nell'unità di terapia intensiva. La terapia dipende dalle cause della disfunzione renale.

Nella terapia dell'insufficienza renale cronica dipende dallo stadio. Nella fase iniziale, viene eseguito il trattamento della malattia di base - questo aiuterà a prevenire una disfunzione renale pronunciata ed è più facile affrontarli successivamente. Con una diminuzione della quantità di urina e la comparsa di segni di insufficienza renale, è necessario combattere i cambiamenti patologici nel corpo. E durante il periodo di recupero è necessario eliminare le conseguenze.

Aree di trattamento per insufficienza renale:

  • Con una grande perdita di sangue - trasfusioni di sangue e sostituti del sangue.
  • Con la perdita di una grande quantità di plasma - l'introduzione attraverso una flebo di soluzione salina, soluzione di glucosio e altri farmaci.
  • Lotta contro l'aritmia - farmaci antiaritmici.
  • In caso di malfunzionamento del sistema cardiovascolare - farmaci per il cuore, agenti che migliorano la microcircolazione.
  • Con glomerulonefrite e malattie autoimmuni - l'introduzione di glucocorticosteroidi (farmaci adrenali ormoni), farmaci citotossici (farmaci che sopprimono il sistema immunitario).
  • Con ipertensione arteriosa - farmaci che riducono la pressione sanguigna.
  • In caso di avvelenamento - l'uso di metodi di purificazione del sangue: plasmaferesi, emosorbimento.
  • In pyelonephritis, sepsi e altre malattie infettive - l'uso di antibiotici, medicine antivirali.
  • In ospedale, il medico deve monitorare da vicino quanto liquido il paziente riceve e perde. Per ripristinare l'equilibrio salino-acqua per via endovenosa, vengono iniettate varie soluzioni (cloruro di sodio, calcio gluconato, ecc.) Attraverso il contagocce e il loro volume totale deve superare la perdita di liquidi di 400-500 ml.
  • Con ritenzione di liquidi, vengono prescritti diuretici, di solito furosemide (lasix). Il medico seleziona il dosaggio individualmente.
  • La dopamina è usata per migliorare il flusso di sangue ai reni.

Dieta per insufficienza renale acuta

  • È necessario ridurre la quantità di proteine ​​nella dieta, poiché i suoi prodotti metabolici esercitano ulteriori carichi sui reni. La quantità ottimale è da 0,5 a 0,8 g per chilogrammo di peso corporeo al giorno.
  • Affinché il corpo del paziente riceva la quantità necessaria di calorie, deve ricevere cibo ricco di carboidrati. Verdure consigliate, patate, riso, dolci.
  • Il sale dovrebbe essere limitato solo se è trattenuto nel corpo.
  • L'assunzione di liquidi ottimale - 500 ml in più rispetto alla quantità che il corpo perde durante il giorno.
  • Il paziente dovrebbe abbandonare i funghi, le noci, i legumi - sono anche fonti di grandi quantità di proteine.
  • Se il livello di potassio nel sangue è elevato, escludere l'uva, le albicocche secche, l'uvetta, le banane, il caffè, il cioccolato, le patate fritte e al forno.

Prognosi per insufficienza renale

Prognosi per insufficienza renale acuta

A seconda della gravità dell'insufficienza renale acuta e della presenza di complicanze, dal 25% al ​​50% dei pazienti muoiono.

Le cause più comuni di morte:

  • La sconfitta del sistema nervoso - coma uremico.
  • Gravi disturbi circolatori.
  • La sepsi è un'infezione generalizzata, "infezione del sangue", in cui tutti gli organi e i sistemi soffrono.

Se l'insufficienza renale acuta procede senza complicanze, il completo recupero della funzionalità renale si verifica in circa il 90% dei pazienti.

Prognosi per insufficienza renale cronica

Dipende dalla malattia, sullo sfondo del quale si è verificata una violazione dei reni, dell'età, delle condizioni del paziente. Poiché l'emodialisi e il trapianto di rene hanno iniziato ad essere applicati, la morte dei pazienti è diventata meno frequente.

Fattori che peggiorano il decorso dell'insufficienza renale cronica:

  • aterosclerosi;
  • ipertensione arteriosa;
  • dieta scorretta, quando il cibo contiene molta fosforo e proteine;
  • proteine ​​del sangue alta;
  • aumento della funzione delle ghiandole paratiroidi.

Fattori che possono causare il deterioramento di un paziente con insufficienza renale cronica:
  • danno renale;
  • infezione del tratto urinario;
  • disidratazione.

Prevenzione dell'insufficienza renale cronica

Se iniziamo il trattamento corretto di una malattia che può portare a insufficienza renale cronica in modo tempestivo, quindi la funzione renale non può soffrire o, almeno, la sua violazione non sarà così grave.

Alcuni farmaci sono tossici per il tessuto renale e possono portare a insufficienza renale cronica. Non dovresti assumere alcun farmaco senza la prescrizione del medico.

Il più delle volte, l'insufficienza renale si sviluppa nelle persone affette da diabete, glomerulonefrite, ipertensione arteriosa. Tali pazienti devono essere costantemente monitorati da un medico e sottoposti a un esame tempestivo.

Insufficienza renale: sintomi e trattamento efficace

L'insufficienza renale è una condizione in cui la capacità dei reni di produrre ed eliminare l'urina viene completamente o parzialmente persa.

A causa di ciò, appaiono cambiamenti irreversibili in tutti i tipi di omeostasi, che causano rispettivamente lo sviluppo di disturbi di altri sistemi corporei.

Ci sono insufficienza acuta e insufficienza renale cronica.

Insufficienza renale acuta

L'insufficienza acuta appare inaspettatamente a causa di un danno acuto ai tessuti dell'organo ed è caratterizzata da una forte diminuzione del volume di urina secreta o dell'assenza assoluta.

Se ha notato la manifestazione di qualsiasi sintomo di insufficienza renale, è necessario sottoporsi a diagnosi e iniziare il trattamento.

Quali sono i sintomi dell'insufficienza renale acuta?

specifica:

  • Piccola quantità di urina secreta;
  • Completa assenza di urina.

Comune:

  • Perdita di appetito;
  • diarrea;
  • Nausea e vomito;
  • Gonfiore delle mani e dei piedi;
  • Fegato ingrandito;
  • Inibizione o agitazione del paziente.

Cause della malattia

  • Malfunzionamenti della circolazione renale;
  • Veleni domestici e domestici;
  • Morsi di serpente e insetti;
  • farmaci;
  • infezione;
  • Insufficienza renale acuta;
  • Violazione acuta del flusso di urina;
  • Lesione o escissione di un singolo rene.

Fasi dello sviluppo della malattia

Nel decorso clinico della malattia ci sono tali fasi:

I stage - iniziale

Dura dal momento dell'influenza della causa principale ai primi segni dell'organo, ha una durata diversa.

II stadio: oligoanurico

Il sintomo principale è una piccola quantità o la completa assenza di urina. Altri sintomi:

  • condizione grave del paziente,
  • debolezza,
  • sonnolenza,
  • diarrea,
  • alta pressione
  • problemi cardiaci
  • gonfiore del corpo,
  • insufficienza epatica
  • aumento della concentrazione sanguigna di prodotti metabolici.

Fase III: recupero

Questo stadio della diuresi precoce - le manifestazioni sono le stesse della fase II.

Altri segni: aumento della formazione di urina e ripristino del lavoro renale, sistemi respiratori e cardiaci, canali digestivi, sistema muscolo-scheletrico, sistema nervoso centrale.

Fase IV: recupero

Normalizzazione del corpo agli indicatori iniziali.

Potrebbe volerci molto tempo, a volte ci vuole un anno intero.

Come trattare una forma acuta di insufficienza renale?

Il trattamento mira a neutralizzare la causa che ha provocato l'anomalia.

Le misure sono state prese

  • shock neutralizzazione,
  • la disidratazione,
  • emolisi,
  • autoavvelenamento, ecc.

I pazienti vengono trasportati nell'unità di terapia intensiva di un istituto medico, dove ricevono assistenza. In caso di insufficienza acuta, il lavoro di entrambi i reni viene disturbato in modo imprevisto e completo, pertanto l'unico modo efficace di trattamento è la purificazione del sangue mediante emodialisi.

L'emodialisi è un metodo di purificazione del sangue extracorporale. Spesso il dispositivo per la procedura è chiamato un rene artificiale.

Attraverso una membrana parzialmente permeabile, avviene uno scambio di sostanze tra il sangue del paziente e la composizione per la dialisi. La procedura dura circa 3 ore, ma può richiedere più tempo, a seconda del livello di intossicazione del paziente.

La frequenza delle procedure dipende anche dalle condizioni del paziente.

L'emodialisi stabilizza le condizioni del paziente solo per un breve periodo di tempo. Mantenere il paziente in uno stato normale è possibile solo con la costante conduzione della procedura.

Ai pazienti in fase di anuria viene prescritta una dieta speciale, che include cibi altamente nutrienti e grassi.

Il consumo di proteine, oltre a sale, frutta e verdura è limitato.

In caso di recupero incompleto dei reni, al paziente viene prescritto un grande volume di liquidi con sodio e potassio - composte, latte, succhi di frutta, per compensare la perdita di liquidi ed elettroliti con le urine.

Gradualmente, le proteine ​​e il sale vengono restituiti alla dieta.

prospettiva

Con l'uso tempestivo e corretto di adeguati metodi di trattamento, la maggior parte dei pazienti viene curata e ritorna alla vita normale.

La forma acuta è reversibile. Allo stesso tempo, l'insufficienza acuta è una complicanza molto grave di un gran numero di malattie, che spesso prefigura la morte.

Tuttavia, in alcune persone la riduzione della capacità di concentrazione dell'organo rimane, mentre in alcune persone diventa cronica.

Nei casi avanzati, la morte si verifica per coma uremico, anomalie circolatorie e sepsi.

Insufficienza renale cronica

L'insufficienza cronica è una rottura graduale dell'organo fino alla completa scomparsa, provocata dalla graduale morte del tessuto renale a causa della distruzione cronica dei reni, dalla graduale sostituzione del tessuto dell'organo con il tessuto connettivo e dall'incrinatura del rene.

Sintomi di insufficienza renale cronica

Ci sono 4 fasi della forma cronica:

Fase latente

Il paziente potrebbe non avere lamentele o apparire

  • affaticamento sotto carico
  • debolezza, aggravata dalla sera,
  • bocca secca
  • nell'analisi del sangue rivelano lievi violazioni del sangue.

Fase compensata

In questa fase, i reclami dei pazienti sono gli stessi, ma compaiono più spesso. Questo è combinato con un aumento dell'assegnazione di urina a 2,5 litri al giorno.

I cambiamenti nel conteggio ematico e nei test delle urine sono determinati.

Fase intermittente

Il lavoro del corpo è ulteriormente ridotto. Osservato tali segni:

  • aumento persistente del metabolismo delle proteine ​​ematiche,
  • debolezza generale
  • affaticamento,
  • sete
  • bocca secca e sapore sgradevole
  • nausea,
  • vomito,
  • la pelle diventa gialla, secca, flaccida,
  • lievi contrazioni muscolari.

Il trattamento non operatorio consente di controllare la costanza dell'ambiente interno e spesso le condizioni del paziente gli consentono di lavorare, ma un aumento dell'attività fisica, affaticamento mentale, disturbi alimentari, restrizione dei fluidi, infezioni, interventi chirurgici possono causare l'aggravamento dei sintomi.

Fase finale

  • mobilità emotiva
  • disturbi del sonno
  • comportamento inadeguato
  • faccia gonfia, giallo-grigiastro,
  • prurito della pelle
  • temperatura ridotta
  • non c'è appetito
  • la voce è rauca
  • compaiono malattie gengivali
  • lingua coperta di fiore
  • pancia piena
  • vomito, diarrea,
  • la quantità di urina prodotta al giorno cade in completa assenza.

Altri organi sono interessati I disturbi del sistema nervoso sono segni di encefalopatia.

C'è un fallimento ormonale, cambiamenti nella coagulazione del sangue, danni al sistema immunitario.

Tutti questi problemi sono irreversibili.

Se si sviluppa un'insufficienza renale nei bambini, a tutti i suddetti sintomi viene aggiunto un ritardo della crescita.

Cause di forma cronica

Le cause dell'insuccesso cronico possono essere varie malattie che causano danni ai glomeruli dei reni.

  • Malattia renale;
  • Malattie metaboliche;
  • Disturbi renali congeniti;
  • Anomalie reumatiche, lupus sistemico, vasculite;
  • Lesioni vascolari

Quale trattamento è adatto per la forma cronica della malattia?

Il disturbo si sviluppa a lungo ed è il risultato di disturbi renali cronici. Nella forma cronica della malattia, i reni funzionano a lungo è normale, e l'accumulo di sostanze nocive e lo sviluppo di avvelenamento avviene lentamente.

Nell'insufficienza cronica, il compito principale è quello di mantenere il corpo a un livello di compensazione e prevenire le malattie renali.

Con lo sviluppo cronico della malattia, peggiorano altre funzioni renali.

Il trattamento combinato implica quanto segue:

Scopo della dieta

La nutrizione del paziente dovrebbe includere una piccola quantità di proteine ​​e sale.

Assunzione di farmaci

  • Ai pazienti con diuresi salvata viene prescritto un trattamento diuretico con furosemide.
  • Per prevenire la disidratazione prescritto l'introduzione di cloruro e bicarbonato di sodio.
  • Recupero del metabolismo elettrolitico mediante preparazioni di potassio, veroshpirone, furosemide, insulina e punture di glucosio, gluconato di calcio, ecc.
  • Ad alta pressione, viene prescritta una terapia combinata con diuretici. In alcuni casi, effettuare la rimozione di entrambi gli organi e trasferire il paziente all'emodialisi.
  • Il punto essenziale nel trattamento è l'uso di vitamina D3 e calcio.
  • La stimolazione dell'eritropoiesi viene effettuata attraverso la somministrazione di preparati di ferro e steroidi anabolizzanti.

Altre procedure

  • Con il decompensation assoluto del rene umano, sono trasferiti all'emodialisi.
  • Il più efficace è il trapianto di un rene sano.

In caso di insufficienza renale, è necessaria una procedura come l'emodialisi renale, che migliorerà temporaneamente il benessere del paziente.

Il dolore al rene può indicare diverse malattie. Con ogni malattia renale, ci sono diversi tipi di dolore. Leggi di più qui.

Prognosi per insufficienza renale cronica

L'insufficienza cronica deve essere attentamente osservata e iniziata a essere trattata nelle fasi iniziali della malattia, altrimenti può causare una completa perdita della funzionalità renale e la necessità di trapianto di organi.

L'aspettativa di vita dei pazienti con tale disturbo rimane significativamente inferiore alla media della popolazione umana.

Il trattamento delle possibili cause può prevenire o ritardare l'apparizione di una deviazione. Un restauro di alta qualità e una significativa estensione dell'aspettativa di vita è possibile durante l'emodialisi o il trapianto di organi nel tempo.

Stranacom.Ru

Blog sulla salute dei reni

  • casa
  • Antipiretico in insufficienza renale

Antipiretico in insufficienza renale

Insufficienza renale - trattamento e sintomi

Il danno renale è un grande pericolo per la vita e la salute di ogni persona. Se hai avuto meno probabilità di urinare ultimamente, hai gonfiore alle gambe, alle braccia e su tutto il corpo - vale la pena controllare se i reni stanno affrontando la loro funzione principale - la funzione di purificare il corpo.

sintomi

Molti dei sintomi della malattia renale sono facilmente confusi, in una fase iniziale, con malattie spinali nella colonna lombare o con disturbi ginecologici. Per prima cosa parliamo dei sintomi dell'insufficienza renale acuta:

  • vomito;
  • diarrea;
  • sanguinamento dal tratto gastrointestinale;
  • diminuzione della quantità di urina;
  • gonfiore alle gambe, alle braccia e talvolta ovunque;
  • a causa della ritenzione idrica nel corpo, il peso corporeo aumenta abbastanza rapidamente;
  • in forme più gravi - insufficienza respiratoria acuta causata da edema polmonare;
  • tremore (tremito) dei muscoli delle gambe e delle braccia.

    L'insufficienza renale cronica ha i seguenti sintomi:

  • ipertensione;
  • urina concentrata;
  • col passare del tempo, la sete cresce;
  • minzione frequente;
  • in stadi avanzati si osservano prurito, gonfiore degli arti, crampi e la cosiddetta sindrome delle gambe stanche;
  • mancanza di respiro dopo l'esercizio;
  • mal di testa;
  • visione offuscata causata da ipertensione;
  • soffocamento notturno, dolore toracico;
  • frequenti singhiozzi e vomito;
  • dolore lombare;
  • urina rosso scuro;
  • gonfiore sotto gli occhi.
  • Il dottore ci dirà di più su questa malattia:

    dieta

    I reni sono difficili da trattare farmacologicamente, ma la dieta del trattamento svolge un ruolo importante. Le persone che hanno insufficienza renale dovrebbero essere guidate da una regola generale - per ridurre il contenuto proteico. D'altra parte, non c'è bisogno di escludere completamente i prodotti proteici dalla dieta - provare a mangiare alimenti che contengano solo proteine ​​sane (ad esempio, uova e latte). Ecco alcuni suggerimenti in più:

    1. La maggior parte dell'energia fornita dal cibo deve provenire da grassi e carboidrati.
    2. Cerca di appoggiarsi a frutta e verdura.
    3. È meglio escludere i grassi animali.
    4. Nei casi di edema e ipertensione, è necessario limitare la quantità di sodio e, quindi, evitare sale, carne in scatola, carne affumicata e spezie, in cui è presente sale.
    5. Quando nel corpo si accumula troppa potassio, devi scartare i prodotti che lo contengono - come pomodori, banane, noci, cacao, cioccolato, semi, legumi, frutta secca, muesli, cereali, funghi, carne e brodi vegetali.
    6. Un sacco di potassio si trova anche nella carne e nelle verdure (specialmente nelle patate). Pertanto, durante la cottura di questi prodotti, è necessario scaricare la prima acqua e farla bollire di nuovo.
    7. Nei casi gravi della malattia può verificarsi uremia. In questo caso, è necessario limitarsi ai fosfati, ovvero abbandonare pesce, frattaglie, carne di vitello, oca, cereali, farina d'avena, muesli, legumi, cereali integrali, fast food e bevande alcoliche.
    8. Cerca di preparare pasti dietetici. Evitare di friggere, cuocere e arrostire. Ideale se si cuoce il cibo in carta stagnola.

    trattamento

    Il trattamento dell'insufficienza renale cronica e acuta mira a ripristinare la normale funzionalità renale, a pulire il sangue dalle tossine, a rimuovere gli edemi, a migliorare l'urina. Ricorda che quanto prima inizi il trattamento con erbe e altri farmaci, tanto maggiore sarà il risultato. E non dimenticare di seguire la dieta sopra descritta. Prova anche a liberarti delle cattive abitudini e conduci uno stile di vita sano.

    Raccolta di erbe №1

    Preparazione e uso. 2 cucchiai di miscela di erbe versare 1 bicchiere d'acqua, coprire e cuocere per 2 minuti, lasciare riposare per 5 minuti, quindi scolare. Bevi un decotto sotto forma di calore 3 volte al giorno lontano dai pasti. Ogni volta che devi prepararti un nuovo lotto. Il trattamento dura circa 1 mese.

    Controindicazioni: infiammazione acuta e subacuta dei reni, gravidanza, ulcera peptica, cirrosi epatica (dovuta alla presenza di frutti di ginepro).

    Numero di raccolta di erba 2

    Preparazione e uso. 1 cucchiaio di miscela versare 1 bicchiere d'acqua, coprire e cuocere per 3 minuti, lasciare riposare per 5 minuti, quindi filtrare. Beva questo farmaco sotto forma di calore 3 volte al giorno tra i pasti. Ogni volta che devi preparare un nuovo lotto di decotto. Il trattamento dura circa 1 mese.

    Controindicazioni: è necessario stare attenti ai pazienti con infiammazione acuta delle vie urinarie (dovuta alla presenza di foglie di uva ursina).

    Numero di raccolta di erba 3

    Vi offriamo anti-infiammatori, diuretici, antisettici, antipiretici e lassativi a base di erbe medicinali:

  • Camomilla - 80 g
  • Radice di tarassaco - 50 g
  • Fiori di Prugnolo - 30 g
  • Erba tricolore viola - 30 g
  • Iperico - 30 g
  • Sambuco - 30 g

    Preparazione e uso. 1 cucchiaio di miscela versare 1 tazza di acqua bollente, coprire e cuocere per 3 minuti, lasciare fermentare per 10 minuti, scolare. Decotto cotto preso tre volte tra un pasto e l'altro. Ogni volta che devi preparare una nuova partita di farmaci.

    Tisana №4

    Preparazione e uso. 2 cucchiai di miscela versare 1 bicchiere d'acqua, coprire e cuocere per 3 minuti, lasciare riposare per 5 minuti, quindi filtrare. Questa bevanda deve essere presa in una forma calda 3 volte al giorno a intervalli tra un pasto e l'altro. Ogni volta, prepara un nuovo decotto, poiché perde rapidamente le sue proprietà curative. Tale trattamento deve essere continuato per almeno 6 settimane o anche più a lungo (se i sintomi della malattia non scompaiono).

    mirtillo rosso

    Questa pianta abbastanza conosciuta previene le infezioni del tratto urinario a causa della presenza di fruttosio (zucchero di frutta) e tannini. Pertanto, i batteri non indugiano nei reni per molto tempo e vengono rapidamente lavati dal corpo. Si consiglia di bere circa 300 ml di succo di mirtillo ogni giorno per ridurre il numero di batteri nelle urine. Un ulteriore vantaggio è che il succo di mirtillo è una medicina piuttosto gustosa.

    Radice di prezzemolo e verdi

    Questa è una pianta abbastanza semplice e conveniente che può fare miracoli - soprattutto se si dispone di insufficienza renale cronica. Succo di radice di prezzemolo stimola la secrezione di urina, quindi. Non appena noti i primi sintomi di disturbo renale, inizia a prendere questo rimedio ogni mattina a stomaco vuoto. I casi quando il prezzemolo si è adattato perfino a una nefrite purulenta e fasi pesanti di un'insufficienza renale sono conosciuti. Tuttavia, tale trattamento deve essere continuato per un lungo periodo. Idealmente, dovresti usare il succo di radice di prezzemolo per tutta la vita per mantenere la funzionalità renale al livello adeguato.

    Brodo di farina d'avena

    Non appena noti i primi sintomi allarmanti, inizia a cucinare un decotto di paglia di avena. Per fare questo, due manciate di materie prime devono essere ben lavate sotto l'acqua corrente, versare 0,5 litri di acqua e far bollire per diversi minuti. Durante il giorno in piccole porzioni, dovresti bere mezzo litro di brodo. Il trattamento continua per 4-6 settimane.

    Brodo di buccia di patate

    Anche la buccia di patate ha un effetto eccellente nella lotta contro l'insufficienza renale. Prendere mezzo bicchiere di buccia sciacquata, versare 2 tazze d'acqua, portare ad ebollizione e far bollire per 10-15 minuti a fuoco basso. Brodo bere sotto forma di calore per mezzo bicchiere 3 volte al giorno.

    Klopovnik (crescione)

    In erboristeria è usato, di regola, crescione fresco, che è una ricca fonte di vitamina C, provitamina A, sali di potassio e ferro. Klopovnik (crescione) rafforza il sistema immunitario e agisce come un diuretico debole. L'erba ha un sapore leggermente speziato e si armonizza perfettamente con zuppe primaverili, insalate e ricotta.

    Applicazione: non utilizzare più di 6 cucchiaini di crescione al giorno, poiché il suo eccesso può causare irritazione della mucosa gastrica.

    Stonegrass Berdrenets

    Nella medicina naturale, la radice di questa pianta viene utilizzata per l'insufficienza renale, perché contiene oli essenziali, tannini, saponine e cumarina. Questa pianta ha proprietà diuretiche e antinfiammatorie, migliora la funzione delle vie urinarie e dei reni, è utilizzata per insufficienza renale, cistite, urolitiasi e nefrite.

    Come trattare? 1 cucchiaino di radice essiccata versare un bicchiere di acqua fredda, portare a ebollizione e cuocere per 3 minuti a fuoco molto basso. Filtrare e bere questo decotto a base di erbe 1 tazza 3 volte al giorno.

    Ribes nero

    I frutti e le foglie di ribes sono ricchi di vitamina C, potassio, pectina, tannini e flavonoidi. Il tè al ribes nero è raccomandato per i disturbi urinari. I sali di potassio contenuti nel ribes fungono da diuretici.

    Preparazione del tè curativo: 1 cucchiaio di foglie secche di ribes nero deve essere versato con un bicchiere di acqua fredda, portare ad ebollizione e scolare.

    asparagi

    La medicina di erbe è usata radici e giovani germogli di asparagi. Questa pianta è apprezzata nella medicina naturale grazie ai suoi composti attivi come l'asparagina, l'arginina, le saponine, i flavonoidi e i sali di potassio.

    La radice di asparago stimola la funzionalità renale e rimuove l'acqua in eccesso, che impedisce il ristagno delle urine e la crescita di batteri patogeni. I germogli di asparagi sono spesso usati nelle diete di pulizia primaverile perché aiutano a disintossicare il corpo ea purificare il sangue.

    Se hai notato i primi sintomi della malattia renale, inizia a prendere il tè dalla radice di asparagi. 1 cucchiaino di radice tritata secca deve versare una tazza d'acqua e portare ad ebollizione. Bollire per qualche minuto, quindi filtrare e raffreddare. Questo tè dovrebbe essere bevuto 2-3 volte al giorno. Continua il trattamento fino a guarire la malattia. Se ha insufficienza renale cronica, si consiglia di utilizzare il tè dalla radice di asparagi per tutta la vita.

    equiseto

    Questa pianta impone effetti antibatterici, demineralizzanti e rigeneranti. L'equiseto è una preziosa fonte di flavonoidi, potassio e silice facilmente digeribile. Nella medicina naturale, l'erba è utilizzata nel trattamento delle vie respiratorie, agisce come un diuretico e impedisce la cristallizzazione delle pietre nella vescica. L'assunzione regolare di infusione di equiseto aiuta a curare le infezioni del tratto urinario e rimuovere le tossine dal corpo.

    Preparazione del tè: 1 cucchiaio di erba secca equiseto deve essere versato con un bicchiere d'acqua e cotto per 5 minuti. Quindi coprire il brodo con un coperchio e lasciare agire per 10 minuti. Filtrare e prendere 3 volte al giorno per 1 bicchiere di droga. Il trattamento deve essere continuato per 2-3 mesi, dopo di che deve essere presa una pausa per 4 settimane e il ciclo deve essere ripetuto.

    mais

    Per il trattamento dei reni usavano gli stimmi di mais. 1 cucchiaio di materia prima viene preparato in un bicchiere di acqua bollente, coperto con un coperchio e infuso per 10 minuti. Successivamente, il farmaco deve essere filtrato e bevuto ogni 6-8 ore. L'infuso può essere bevuto caldo o freddo in qualsiasi momento della giornata.

    bluegrass

    L'infusione di rizoma wheatgrass aiuta a sbarazzarsi dell'insufficienza renale in qualsiasi momento. Per fare questo, prendi 1 cucchiaio di rizomi sminuzzati secchi, versa un bicchiere di acqua bollente, copri e lascia in infusione per 15 minuti. Quindi, filtrare il liquido e assumere mezzo bicchiere 2-3 volte al giorno. Continuare il trattamento fino al completo recupero. Come misura preventiva, raccomanda una volta all'anno di condurre un ciclo di infusione di wheatgrass per 2 settimane.

    angelica

    Preparare 1 cucchiaio di ange sminuzzato di angelica in 1 tazza di acqua bollente. Metti tutto questo su un fuoco debole e riscaldalo, senza far bollire la miscela. Quindi devi "tormentare" la droga per 5 minuti, poi filtrare e bere 2-3 volte al giorno. L'infusione ha un effetto diuretico e contribuisce anche alla rimozione dal corpo di prodotti metabolici dannosi.

    antipiretici

    Un aumento della temperatura corporea è una reazione del nostro corpo a fattori ambientali. In alcuni casi, la temperatura può passare da sola, ma se supera i 38 ° C, la persona avverte un forte deterioramento della salute, quindi ha bisogno di ricevere pillole o candele speciali per picchiarla. Che cosa è meglio scegliere il febrifuge, sotto ci sarà una lista.

    Ridurre la temperatura secondo le regole

    Come puoi capire, non è necessario agitare la temperatura in tutti i casi. Dopotutto, l'assunzione del medicinale ad alta temperatura non è in grado di curare la malattia, non avvicina la guarigione, ma attenua solo il benessere generale del corpo e rimuove questo sintomo difficile da sopportare. Di seguito forniamo un elenco di indicatori di temperatura a cui è possibile bere sostanze antipiretiche:

  • Per gli adulti - da 38,5 C in su.
  • Le donne incinte, i bambini, le persone con malattie croniche del sistema nervoso, respiratorio e cardiovascolare e con un senso generale di disagio luminoso pronunciato - da 38 C.

    Se dopo aver preso una pillola o una candela, la temperatura corporea potrebbe scendere per valori normali o vicini a quelli normali, allora la dose ripetuta non dovrebbe essere presa fino a che non diventa nuovamente alta.

    Principio di azione delle droghe

    Tutte le compresse e le supposte ad alta temperatura sono classificate come farmaci anti-infiammatori non steroidei e analgesici antipiretici (paracetamolo). Tali farmaci in vario grado differiscono dalle proprietà antinfiammatorie, analgesiche e antipiretiche.

    Come forse saprai, i pirogeni endogeni sono responsabili dell'aumento della temperatura. Sono in grado di iniziare la formazione di una sostanza fisiologicamente attiva - la prostaglandina E, che, di fatto, è uno dei principali fattori di febbre. Che sia in grado di "aggiustare" l'ipotalamo per aumentare la temperatura negli adulti e nei bambini. Compresse e candele sulla temperatura possono interrompere un tale processo, mentre inibiscono l'insorgenza della prostaglandina E ed entro un'ora dal calore, non c'è traccia.

    Selezione di droga

    Molte persone si accoppiano con la scelta di quali farmaci scegliere, quale rimedio efficace può essere dato a un bambino. La prima cosa che devi scegliere per i farmaci che soddisfano i requisiti di sicurezza dell'OMS, questi includono: ibuprofene e paracetamolo. Si consiglia di somministrare questa medicina per bambini in tenera età, a temperature elevate. Altri farmaci sono usati per gli adulti, ma saranno elencati di seguito.

    paracetamolo

    Antipiretico per bambini di prima scelta. Il farmaco può essere trovato nelle farmacie di pubblico dominio. Disponibile sotto forma di: pillole, candele, compresse effervescenti, sciroppo. Per gli adulti e i bambini di età superiore ai 12, la dose giornaliera è di 4 grammi. Prendi 0,5-1 grammi raccomandati con un intervallo di 4-6 ore. Durante la reception è vietato bere alcolici. Per i bambini, il dosaggio è prescritto sulla base del loro peso, una singola dose - 15 mg / kg.

    Puoi somministrare una dose singola fino a quattro volte al giorno: candele, sospensione, sciroppo. Le forme liquide di farmaci possono essere assunte con l'aggiunta di succhi e miscele per bambini. Dopo soli 30 minuti si osserva un effetto antipiretico che può durare da 4 a 6 ore. Le candele iniziano ad agire più tardi - dopo 2-3 ore.

    È inoltre possibile combinare varie forme di questo farmaco - per una diminuzione più rapida della temperatura, è possibile utilizzare la sospensione e lo sciroppo, quindi - candele (dopo 2-3 ore). A differenza dei FANS, il paracetamolo non influisce sul sistema di coagulazione, non provoca irritazione del tratto gastrointestinale.

    Controindicazioni. insufficienza epatica e renale, intolleranza personale. L'effetto collaterale principale è un effetto negativo sul fegato con un aumento dei dosaggi raccomandati.

    ibuprofene

    Antipiretici per i bambini di seconda scelta dopo il paracetamolo, sono spesso usati per abbassare la temperatura. Forma di rilascio: candele, sospensione, compresse. Questo farmaco è caratterizzato dalla presenza di una maggiore frequenza di effetti collaterali, rispetto al paracetamolo dei bambini, ma allo stesso tempo, un effetto analgesico più pronunciato. Si raccomanda di dare il farmaco se il bambino ha dolore. Quanto puoi dare il farmaco e quanto spesso determina il medico curante.

    Istruzioni speciali l'uso di paracetamolo e ibuprofene nei bambini non è raccomandato. L'ibuprofene non è raccomandato per i bambini con la varicella (a causa del rischio di fascite da streptococco), quando disidratato.

    Altre droghe antipiretiche

    Aspirina (acido acetilsalicilico)

    Leggendo quanto e quanto spesso prendere il farmaco, è necessario sapere che è vietato per i bambini sotto i 12 anni di età a causa del possibile rischio di sindrome di Reye (danni tossici al fegato e al cervello), una condizione molto grave con più del 50% di mortalità. Per lo stesso motivo, è vietato prendere le candele Tsefekon M e Tsefekon (contenenti salicilammide). Non deve essere assunto con influenza comprovata, aumenta la probabilità di sanguinamento a causa di una maggiore permeabilità vascolare in questa malattia.

    L'uso come mezzo per abbassare la temperatura è limitato a causa della presenza di numerosi effetti collaterali e controindicazioni associati all'effetto irritante sulla membrana mucosa del tratto gastrointestinale e all'effetto sul sistema sanguigno coagulante.

    Non si può bere in presenza di ulcera duodenale e stomaco, colite, esofagite e colite erosiva, emofilia, aumento della sensibilità ai salicilati, insufficienza renale ed epatica, triade di aspirina, condizioni emorragiche, ipertensione portale, durante la gravidanza e l'allattamento.

    Ricezione. per gli adulti - 0,5-3 grammi al giorno, dopo i pasti, divisi in tre dosi.

    analgene

    Questo farmaco è vietato in alcuni paesi a causa di effetti tossici sul sangue, nei bambini può causare una forte diminuzione della temperatura (fino a 35-34,5 C). In una situazione estrema, con l'inaccessibilità di altri tipi di farmaci che sono più sicuri, i bambini sono autorizzati a prendere, ma non più di 1-2 compresse e non più di un giorno.

    Gli adulti sono consigliati di bere - 250-500 milligrammi due o tre volte al giorno, la dose sola massima - 1 grammo, ogni giorno - 3 grammi.

    nimesulide

    Disponibile sotto forma di compresse da 50 e 100 milligrammi. Come risultato di effetti tossici sul fegato è vietato per i bambini sotto i 12 anni. Per gli adulti, può essere usato come farmaco con un effetto antipiretico veloce e ben pronunciato in caso di scarsa efficacia di altri farmaci.

    Gli adulti bevono 1 compressa due volte al giorno, la dose massima giornaliera è di 400 milligrammi. Bambini da 12 a 18 anni - 50 milligrammi due volte al giorno, con un peso corporeo superiore a 40 chilogrammi 100 milligrammi due volte al giorno. Le controindicazioni sono simili all'analginum, ma la nimesulide ha un effetto negativo meno pronunciato sul sistema circolatorio del coagulante e sul tratto gastrointestinale.

    Preparazioni combinate

    In ogni noto rimedio "per sintomi del raffreddore", la composizione contiene paracetamolo in dosaggi diversi. Certo, è estremamente conveniente, prendere una bustina o una pillola di un farmaco del genere può "uccidere immediatamente parecchi piccioni con una fava", facilitando la manifestazione generale di un raffreddore e abbassare la temperatura. Ma in questo caso ci sono alcune limitazioni. Questo è estremamente importante nel trattare un bambino.

    Durante l'assunzione di questo farmaco, il corpo riceve contemporaneamente diverse sostanze farmacologiche che devono essere scomposte, assorbite e rimosse dal corpo e con esse anche vari conservanti, coloranti e aromi. Inoltre, ciascuno degli ingredienti attivi ha il suo effetto collaterale e la probabilità potenziale di una reazione allergica. Se il sintomo principale che ti dà fastidio è la febbre alta, è meglio dare la preferenza a farmaci antipiretici monocomponenti senza combinarli con i farmaci combinati.

    Antipiretico durante la gravidanza

    Antipiretico durante la gravidanza, si può solo bere il paracetamolo, ed è assolutamente in ogni fase del trasporto di un bambino. Nonostante il fatto che tale antipiretico durante la gravidanza sia in grado di penetrare nel latte materno, esso non influisce negativamente sul bambino se tutte le raccomandazioni e i dosaggi vengono seguiti.

    Cosa non fare alle alte temperature

    Ci sono un certo numero di cose che è vietato fare a temperature elevate:

  • Non puoi avvolgere una coperta spessa e vestiti caldi. La coperta dovrebbe essere fatta di tessuto di cotone ed essere leggera. Lascia che il tuo corpo attraverso la pelle emetta calore in eccesso.
  • Non entrare nelle correnti d'aria, ma non creare eccessiva umidità e calore nella stanza, può impedire il processo di raffreddamento del corpo.
  • Non si dovrebbero bere bevande calde che aumentano la temperatura (latte caldo con miele, caffè, alcool, tè con lamponi). Non eseguire le procedure di riscaldamento (riscaldatori, inalazioni di vapore, intonaci di senape, bagni caldi).
  • Non usare succhi e bevande zuccherate per bere, è meglio bere acqua minerale, succo di mirtillo o una piccola composta di mirtilli zuccherati.
  • Non pulire con liquidi a base alcolica e alcool per abbassare la temperatura. È severamente vietato fare questo ai bambini.

    Metodi non farmacologici

    È meglio iniziare a usare un rimedio popolare, e anche con la loro mancanza di azione, puoi ricorrere al trattamento farmacologico, e non viceversa. Prova a bagnare un asciugamano di cotone in acqua fredda, strizzalo leggermente e attaccalo ai punti in cui passano le arterie principali: ascelle, collo, fronte, area del polso, area inguinale.

    Pulire tutto il corpo con un panno inumidito con acqua a temperatura ambiente, asciugando la superficie del corpo in successione. Puoi immergere i piedi in acqua fredda, lavare, inumidire la parte superiore del corpo con acqua fredda. Componi un bagno di acqua tiepida e immergiti per venti minuti, quindi asciuga.

    Un risultato positivo dopo l'assunzione di vari farmaci antipiretici è spesso in grado di indurre le persone a prolungare la loro assunzione irragionevole. Ma è inaccettabile prendere gli antipiretici per più di tre giorni senza consultare un medico, in questo caso una cosa come un "ciclo di trattamento" è completamente inappropriata.

    È probabile che tu abbia l'infezione virale più comune, in cui la febbre può essere più lunga di questo periodo. Ma non dimenticare di una serie di altre malattie, che hanno conseguenze più gravi, perché quando prendi farmaci antipiretici, il quadro clinico è distorto, si crea un benessere visibile.

    In definitiva, diventa difficile per il medico determinare la causa della febbre e valutare correttamente la gravità della malattia. Questo vale anche per i pazienti che usano antibiotici per il trattamento, poiché anche la loro efficacia viene valutata riducendo la temperatura elevata. Se il medico prescrive antibiotici, non è possibile combinarli con farmaci antipiretici.

    Ci sono molti farmaci antipiretici, ma non dovresti prenderli a caso. Nel caso in cui un bambino richieda un trattamento, si raccomanda di consultare prima il medico, perché è importante fare la diagnosi corretta e non solo abbassare la temperatura elevata.

    Quali sono i farmaci più efficaci per l'insufficienza renale?

  • Diversi tipi di malattia
  • Reni e il loro ruolo per il corpo
  • I principi di base del trattamento della malattia
  • Prima di usare droghe, ci occuperemo della nutrizione.
  • Trattamento farmacologico
  • Ho bisogno di antibiotici?

    Molte persone si rivolgono alla clinica per un aiuto con una malattia molto spiacevole - con insufficienza renale. Nel nostro tempo, questa è una malattia abbastanza comune. Ma la malattia non può funzionare e la sua salute dovrebbe essere protetta.

    Diversi tipi di malattia

    Questa malattia è di due tipi:

    Nel primo caso, il dolore si verifica e l'omeostasi è disturbata. Allo stesso tempo si può registrare lo shock anafilattico. Quando si esaminano i batteri vengono rilevati. Tali sintomi aumentano nel tempo, il paziente perde appetito. Nausea e vomito, crampi e crampi muscolari, sonnolenza e debolezza. Nella fase avanzata si verificano letargia, mancanza di respiro, anemia e tachicardia.

    Nel secondo caso, i sintomi diventano più pronunciati, come la stessa malattia. Il paziente è osservato affaticamento, rispettivamente, prestazioni ridotte, mal di testa e perdita di appetito. Nausea e vomito compaiono a causa di questi sintomi. Il gusto in bocca diventa sgradevole, la pelle diventa gradualmente pallida.

    Nel tempo, riduzione del tono muscolare. Le articolazioni e le ossa iniziano a far male. L'anemia diventa più pronunciata e può verificarsi anche sanguinamento.

    Il paziente sviluppa uno stato emotivo instabile. Lo stato apatico può improvvisamente cambiare in eccitato. Si verificano disturbi del sonno e reazioni di letargia. L'aspetto si deteriora: la pelle ei capelli diventano opachi, si può verificare prurito.

    Tale condizione può essere un segno dello sviluppo dei seguenti disturbi:

  • pericardite;
  • pleurite;
  • ascite;
  • coma uremico.

    Reni e il loro ruolo per il corpo

    Per scoprire perché tali malattie si presentano, devi prima capire il ruolo dei reni per il corpo.

    I reni sono organi importanti che svolgono le seguenti funzioni: i prodotti del metabolismo derivano da essi e gli equilibri idrico e acido vengono mantenuti. Queste funzioni funzionano a causa del flusso sanguigno renale.

    L'insufficienza renale si sviluppa a causa del grave indebolimento delle funzioni vitali del corpo. Un tale disturbo può portare alla distruzione dell'acqua del corpo e dell'equilibrio acido. E le conseguenze di ciò potrebbero essere irreversibili. Attenzione a qualsiasi condizione spiacevole e dolorosa.

    I principi di base del trattamento della malattia

    Ci sono molte cause di insufficienza renale. Può causare:

  • avvelenamento;
  • farmaci;
  • malattie infettive;
  • processi infiammatori;
  • ostruzione urinaria;
  • emodinamica compromessa;
  • patologia urologica e molto altro.

    Il trattamento di questa malattia è un processo molto complesso. Questa procedura deve essere eseguita solo sotto la supervisione di uno specialista.

    Lo specialista individua innanzitutto la causa della malattia e quindi la elimina. Se la condizione è già trascurata e i farmaci convenzionali non aiutano, viene eseguita l'emodialisi - con l'aiuto di un rene artificiale, il sangue viene purificato.

    Con questa procedura, può verificarsi l'intasamento delle arterie dei reni. In questo caso, lo smistamento, le protesi vengono eseguite e viene eseguita un'ulteriore procedura: angioplastica a palloncino.

    In caso di cattiva circolazione del sangue, dovrebbe anche essere ripristinato. Le sostanze metaboliche vengono rimosse dal sangue e dopo che vengono prescritti farmaci antibatterici.

    Per scopi profilattici, al paziente viene prescritta una certa dieta: scrivono la dieta necessaria, in cui vi è una restrizione sull'uso di proteine ​​e liquidi in eccesso.

    Prima di usare droghe, ci occuperemo della nutrizione.

    Solo alcuni prodotti contenenti potassio sono esclusi dalla dieta:

    Limitare il consumo di cibi ricchi di fosforo e magnesio. Inoltre, è importante mantenere un regime di lavoro delicato, evitare grandi stress fisici e spesso riposare.

    Durante il trattamento, uno specialista può prescrivere un farmaco combinato - cardonat. Può essere attribuito a farmaci con un effetto anabolico. È sintetizzato nel sistema nervoso, nel fegato e nei reni. Nel plasma sanguigno si trova nella sfera libera e come estere di acilcarnitina.

    La carnitina contenuta in questa preparazione è il regolatore più importante del metabolismo acido in tutto il corpo. Grazie alla carnitina, le sostanze tossiche vengono rimosse dal citoplasma ei processi metabolici sono migliorati.

    Nel tempo, le prestazioni iniziano ad aumentare, la massa muscolare aumenta e le cellule adipose diminuiscono. Il metabolismo basale nell'ipertiroidismo è completamente normalizzato.

    Inoltre, il farmaco è presente nella lisina. Questo è uno degli acidi più importanti, che è coinvolto in tutti i processi di assimilazione e crescita. Allo stesso tempo, il corpo riceve anche le vitamine necessarie: B12, B1, B6.

    Trattamento farmacologico

    Ci sono molti farmaci per l'insufficienza renale, ma lo specialista prescrive sempre solo ciò che è efficace in un caso particolare. I farmaci più comuni per il trattamento della malattia sono considerati:

  • epovitan;
  • furosemide;
  • mannitolo;
  • renagel e altri.

    Epovitan contiene 165 aminoacidi utili che si formano nei reni e stimolano la crescita eritroide nel midollo osseo. Il farmaco viene somministrato sotto forma di iniezioni. Nella sua fabbricazione utilizza la tecnologia del DNA ricombinante. Questo strumento è prodotto da cellule di mammifero, quindi viene introdotto il gene dell'eritropoietina umana.

    Il farmaco è proibito da usare in pazienti con ipertensione, ipersensibilità, infarto miocardico, infarto polmonare, infarto cerebrale e altri disturbi. L'intero elenco può essere letto nelle istruzioni allegate.

    Durante il trattamento, assicurarsi di monitorare il livello di emoglobina. La stessa medicina è molto forte e dovrebbe essere presa dopo un esame completo.

    Oltre a tutto questo, ci sono una serie di condizioni che dovrebbero essere monitorate. Questi stati sono:

  • malattie cardiovascolari;
  • ipertensione;
  • complicanze trombotiche, ecc.

    Di solito il farmaco è ben tollerato dai pazienti. Dovrebbe essere usato sotto la stretta supervisione di un medico.

    Un farmaco molto efficace è la furosemide. Svolge le sue funzioni principali durante tutto il trattamento.

    L'unico inconveniente: non può essere preso continuamente. Il trattamento con questo farmaco viene effettuato corsi con determinate interruzioni. Altrimenti, il paziente si indebolirà, si avvertirà una sensazione di affaticamento, la pressione del sangue diminuirà e potrebbero apparire delle emissioni cardiache. Le date di ricevimento dovrebbero sempre essere discusse con un medico.

    Uno dei farmaci più efficaci è il mannitolo. Applicarlo per via endovenosa. Dopo l'iniezione, il farmaco provoca il movimento dell'acqua nel flusso sanguigno. Aumenta la circolazione sanguigna per qualche tempo. Può minimizzare l'effetto emolitico. Il sangue emolizzato che entra nella circolazione sistemica riduce l'emoglobinemia.

    Il mannitolo è sempre nel liquido extracellulare. Se si osservano grandi concentrazioni del farmaco nel plasma sanguigno o l'acidosi, il farmaco può causare un aumento della pressione intracranica.

    L'uso di questo farmaco è prescritto solo in condizioni stazionarie. Quando questo viene monitorato per il sangue osmotico, l'equilibrio di ioni e acqua. Prima della sua nomina, viene somministrata una dose di prova, dopo di che è necessario monitorare la diuresi.

    Renagel è sempre prescritto a scopo preventivo. Quando si assumono farmaci e farmaci contenenti antibiotici, il calcio viene escreto dal corpo. Di conseguenza, vi è una violazione del tessuto osseo, che può provocare una serie di altre malattie.

    Per evitare tali problemi, viene prescritto un farmaco che reintegra il calcio nel corpo. Dopo un certo periodo di assunzione del farmaco nel corpo per un altro anno e ritardi l'escrezione di calcio.

    Nel trattamento di altri farmaci, come gli antibiotici, vi sono numerosi accumuli di penicillina nel fegato. Le grandi dosi dovrebbero sempre essere evitate. Gli effetti collaterali possono causare coma o convulsioni.

    A causa dello spettro di azione positivo e della tollerabilità normale, questi farmaci vengono spesso utilizzati.

    Torna al sommario

    Ho bisogno di antibiotici?

    Gli antibiotici più efficaci per il trattamento dei reni comprendono ampicillina (benotal) e carbenicillina. Non è desiderabile impegnarsi nell'auto-medicazione con tali farmaci. Il dosaggio dei farmaci utilizzati è prescritto solo da uno specialista.

    Per il trattamento della malattia sono stati usati antibiotici aminoglicosidi (neomicina). Questi includono:

  • neomicina;
  • streptomicina;
  • kanamicina;
  • gentamicina.

    Questi farmaci con l'aiuto dei reni vengono gradualmente eliminati dal corpo a causa della filtrazione glomerulare. Pertanto, in caso di insufficienza renale, vi è un aumento dell'accumulo di questi antibiotici.

    Per l'uso di tali farmaci può essere fatto ricorso solo nei casi più estremi, che sono causati da disturbi settici. La gentamicina è considerata un antibiotico meno tossico.

    Durante e dopo il trattamento, dovresti cambiare completamente il tuo stile di vita. Affinché i reni rimangano in forma per tutta la vita, è necessario monitorare le loro condizioni e condurre uno stile di vita sano.

    Prima di tutto, dovresti monitorare regolarmente la pressione sanguigna e allo stesso tempo assumere i farmaci giusti per tenere sotto controllo la pressione sanguigna. Con il diabete, è necessario monitorare i livelli di zucchero nel sangue. Da farmaci per il dolore dovrebbe essere completamente abbandonato, applicandoli solo nei casi più urgenti.

    Se la malattia renale è cronica, nella dieta è necessario limitare al minimo l'assunzione di proteine ​​e sodio.

    Durante la grave malattia renale, l'assunzione di potassio dovrebbe essere limitata.

    Insufficienza renale

    L'insufficienza renale è una grave complicazione del danno agli organi urinari, patologia vascolare, in cui la formazione e la filtrazione delle urine diminuiscono o si fermano completamente. È importante che il processo non si limiti ai cambiamenti nei reni stessi, ma interrompa l'equilibrio del metabolismo del sale dell'acqua di una persona, modifica le proprietà acido-base del sangue e la concentrazione di composti biochimici disciolti in essa.

    Le conseguenze possono essere rilevate in tutti gli organi e sistemi del corpo sotto forma di una lesione secondaria. Con il corso dell'insufficienza renale assume una forma acuta o cronica. Hanno differenze. Pertanto, la patogenesi è meglio considerare separatamente.

    Che cos'è l'insufficienza renale acuta e quanto spesso si verifica?

    Il termine "acuto" si riferisce al rapido, anche rapido sviluppo del funzionamento alterato dei reni. Nella pratica medica, è incluso nella lista delle condizioni di emergenza che richiedono un trattamento intensivo e mettono in pericolo la vita del paziente. L'incidenza di insufficienza renale acuta è di 15 casi su 100.000 abitanti.

    La funzionalità renale compromessa si verifica a causa di:

  • un forte calo del flusso sanguigno totale - lesione prerenale;
  • pronunciata distruzione massiccia della membrana del nefrone - renale;
  • Ostacoli improvvisi nel modo di deflusso delle urine (ostruzione) - disturbi postrenali.

    Di conseguenza, il paziente ha una significativa riduzione dell'escrezione urinaria (oligoanuria), quindi completa l'anuria. Il 75% delle persone con cambiamenti simili ha bisogno di emodialisi urgente (un metodo di pulizia del sangue con un rene artificiale).

    Secondo lo schema, c'è la possibilità di transizione di insufficienza extrarenale renale

    Scoprire il tipo di anuria è importante per la fornitura tempestiva di cure di emergenza. In presenza di ostruzione delle vie urinarie (livello postrenale della lesione), il paziente necessita di un intervento chirurgico d'urgenza. Una caratteristica del tessuto renale è la possibilità di un completo recupero, quindi con un trattamento tempestivo e completo, la maggior parte dei pazienti guarisce.

    Quali sono le cause dell'insufficienza renale acuta?

    Cause di insufficienza renale che si verificano in forma acuta, più spesso causate da:

  • intossicazione da veleni in caso di avvelenamento accidentale o per scopo di suicidio, questi includono prodotti chimici domestici, industria alimentare, composti di piombo, droghe, il morso di serpenti velenosi e insetti;
  • un improvviso calo della circolazione sanguigna nei vasi renali durante stati di shock, collasso, insufficienza cardiaca acuta, trombosi ed embolia dell'arteria renale;
  • forme acute di infiammazione dei reni (glomerulonefrite e pielonefrite);
  • malattie infettive che si verificano con sindrome renale grave (febbre emorragica, leptospirosi);
  • blocco improvviso della pietra del tratto urinario, tumore - ostruzione delle vie urinarie;
  • lesioni renali, inclusa la rimozione di un singolo rene.

    Corso clinico e fasi della patologia

    I sintomi di insufficienza renale determinano le misure terapeutiche. Principali manifestazioni:

  • nausea con vomito;
  • diarrea;
  • completa mancanza di appetito;
  • gonfiore delle mani e dei piedi;
  • agitazione o letargia.

  • quantità ridotta o mancanza di urina escreta;
  • fegato ingrossato.

    Secondo il decorso clinico, l'insufficienza renale si forma in più fasi.

    I (iniziale) - caratterizzato dalla causa immediata della patologia, può durare per diverse ore o giorni, tenere conto del tempo di comparsa dell'effetto del fattore dannoso (es. Assunzione di veleno) e la comparsa dei primi sintomi, sono possibili segni di intossicazione (pallore della pelle, nausea, dolore vaginale addominale ).

    II (oligoanurico) - la condizione del paziente è valutata come grave, si manifesta una diminuzione caratteristica dell'escrezione urinaria, un aumento dell'intossicazione è causato dall'accumulo nel sangue dei prodotti finali del decadimento proteico (urea, creatinina), a causa dell'effetto sulle cellule cerebrali, comparsa di debolezza, sonnolenza e inibizione.

  • diarrea;
  • ipertensione;
  • aumento della frequenza cardiaca (tachicardia).

    I segni di gravità del danno renale sono:

  • azotemia (aumento della quantità di sostanze azotate accumulate nel sangue);
  • anemia (anemia);
  • l'adesione di danno epatico sotto forma di insufficienza epatorenale.

    Maggiori informazioni sui sintomi dell'insufficienza renale in questo articolo.

    III (recupero) - è caratterizzato da un ritorno ai fenomeni originali. In primo luogo, compare la fase di diuresi precoce, che corrisponde alla clinica di II stadio, quindi ritorni di poliuria (c'è molta urina) con il ripristino della capacità dei reni di espellere l'urina sufficientemente concentrata.

    Sullo sfondo della normalizzazione dei parametri biochimici del sangue, vi è un miglioramento nel lavoro del sistema nervoso, del cuore, una diminuzione della pressione alta, la cessazione di diarrea e vomito. Il recupero dura circa 14 giorni.

    IV (fase di recupero) - tutte le funzioni renali tornano alla normalità, ci vorranno diversi mesi, per alcune persone fino a un anno.

    Forma cronica

    L'insufficienza renale cronica differisce dalla diminuzione graduale acuta delle funzioni renali, dalla distruzione delle strutture, dalla sostituzione dei tessuti con cicatrici con rughe dell'organo. La sua prevalenza varia da 20 a 50 casi ogni 100.000 abitanti. Il più delle volte associato a un lungo decorso di malattie infiammatorie dei reni. Le statistiche mostrano un aumento annuale del numero di pazienti del 10-12%.

    Rughe del rene si verificano gradualmente in patologia cronica.

    Cosa porta allo sviluppo della forma cronica di insufficienza renale?

    Il meccanismo della patologia è associato a una violazione della struttura delle principali unità strutturali del rene - i nefroni. Il loro numero è significativamente ridotto, si verifica atrofia e la sostituzione del tessuto cicatriziale. Alcuni glomeruli, al contrario, sono ipertrofizzati, sono possibili cambiamenti simili nei tubuli.

    Studi moderni mostrano che lo sviluppo dell'insufficienza renale in tali condizioni è causato da un sovraccarico di nefroni "sani" e da una riduzione dei "pazienti". A causa dell'insufficienza della funzione d'organo, fornita dal numero residuo di glomeruli, il metabolismo idrico-elettrolitico viene disturbato.

    Composto la morte dell'apparato glomerulare:

  • lesione vascolare;
  • spremitura delle arteriole principali con tessuto edematoso;
  • violazione della circolazione linfatica.

    Perché si verifica una carenza cronica?

    Le cause più comuni della formazione di insufficienza renale cronica comprendono:

  • malattie infiammatorie a lungo termine dei reni, distruggendo glomeruli e tubuli (glomerulonefrite, pielonefrite);
  • anomalie congenite (policistico, restringimento delle arterie renali, sottosviluppo), contribuendo all'insufficienza funzionale delle strutture renali;
  • malattie del metabolismo generale disturbato (amiloidosi, diabete mellito, gotta);
  • malattie vascolari sistemiche (reumatismi, lupus eritematoso, gruppo emorragico vasculite, sclerodermia) con variazioni simultanee del flusso ematico renale;
  • ipertensione e ipertensione sintomatica, peggiorando l'afflusso di sangue ai reni;
  • malattie accompagnate da un deflusso urinario alterato (idronefrosi, tumori delle vie e del bacino sottostanti, urolitiasi).

    Tra le persone obese, c'è un'opinione diffusa che è possibile perdere peso con l'aiuto della droga ipocalorica Metformina (sinonimi Glucophage, Siofor, Formetin). Il farmaco viene prescritto molto attentamente dall'endocrinologo. Le proprietà negative comprendono funzionalità renale e epatica compromessa. L'auto-ammissione non è raccomandata.

    Una conclusione interessante è arrivata da scienziati svedesi. Hanno studiato la composizione genetica dei cani di razza Sharpei, come il più suscettibile al meccanismo autoimmune del danno renale nella febbre ereditaria. Si è scoperto che le pieghe della pelle di Sharpei sono associate ad una produzione eccessiva di acido ialuronico. Segnala al sistema immunitario di costruire anticorpi contro i suoi stessi tessuti. Un certo gene, che è presente anche nell'uomo, è responsabile dell'iperattività. Lo studio dei nostri animali domestici ci permetterà di conoscere meglio il ruolo delle malattie autoimmuni nella patogenesi dell'insufficienza renale cronica.

    L'eccesso di acido ialuronico è "nascosto" nelle pieghe della pelle.

    Tipi di insufficienza renale cronica e loro classificazione

    Le diverse classificazioni dell'insufficienza renale cronica sono basate su:

  • fattori eziologici;
  • patogenesi;
  • il grado di violazione dello stato funzionale;
  • segni clinici.

    Nella Federazione Russa, gli urologi usano la classificazione Lopatkin-Kuchinsky. Divide le manifestazioni patologiche in 4 fasi.

    Stadio latente di insufficienza renale - proventi senza manifestazioni cliniche. Esiste una normale escrezione di urina con sufficiente peso specifico. Nelle analisi del sangue biochimiche, la concentrazione di sostanze azotate è invariata.

    Le prime manifestazioni vengono rilevate monitorando il rapporto tra il lavoro dei reni, giorno e notte. Il ritmo giornaliero violetto delle urine è l'allineamento iniziale del volume giorno e notte, e quindi - costantemente superando la notte. Durante l'esame del paziente ha rivelato tassi ridotti:

  • filtrazione glomerulare (60-50 ml / min ad un livello normale di 80-120);
  • percentuale di riassorbimento d'acqua;
  • attività tubulo.

    Stadio compensato: il numero di nefroni pienamente funzionanti è ridotto, ma la concentrazione di urea e creatinina nel sangue rimane normale. Ciò significa che è supportato sovraccaricando i glomeruli restanti, lo sviluppo della poliuria.

    Meccanismi di protezione assicurano la rimozione delle tossine dannose dall'organismo a causa di:

  • ridotta funzione di concentrazione dei tubuli;
  • diminuzione della velocità di filtrazione nei glomeruli (30-50 ml / min);
  • aumentare la produzione di urina a 2,5 litri al giorno.

    Allo stesso tempo prevale la diuresi notturna.

    Prima della procedura di emodialisi, il paziente deve essere sottoposto a test di controllo.

    Nell'individuare le capacità compensatorie del paziente, è necessario adottare misure urgenti per il trattamento, il ripristino chirurgico delle vie di deflusso delle urine. C'è ancora speranza per lo sviluppo inverso. È impossibile curare completamente il paziente, ma c'è ancora la possibilità di trasferire la malattia a uno stadio latente più favorevole. In assenza di un trattamento adeguato, i meccanismi di compensazione vengono rapidamente esauriti e si verifica lo stadio intermittente scompensato.

    Lo stadio intermittente è diverso da quelli precedenti:

  • livelli di creatinina e urina persistentemente elevati;
  • le manifestazioni cliniche più pronunciate;
  • esacerbazioni durante la malattia di base.

    La poliuria compensatoria, che ha contribuito alla rimozione delle scorie, è sostituita dall'oliguria. Il volume giornaliero delle urine può essere normale, ma il peso specifico diminuisce, non cambia durante il giorno. La filtrazione glomerulare procede ad una velocità da 29 a 15 ml / min.

    Stage consente il verificarsi di remissioni periodiche. Sebbene in questo momento non ci sia la normalizzazione della creatinina e dell'urea, rimane 3-4 volte più alta del normale. Gli interventi chirurgici sono valutati come molto rischiosi. Il paziente e i parenti sono informati. È possibile stabilire una nefrostomia per assicurare il flusso di urina.

    La fase terminale è una conseguenza della visita prematura di un medico, il corso maligno della malattia di base. Nel corpo si verificano cambiamenti irreversibili. L'intossicazione è causata da un alto livello di tossine azotate nel sangue, una diminuzione della filtrazione glomerulare a 10-14 ml / min.

    Corrente terminale

    Il decorso clinico alla fase terminale ha quattro forme. Diversamente sono considerati periodi di cambiamenti patologici.

    I - insufficienza renale è caratterizzata da una ridotta filtrazione glomerulare a 10-14 ml / min. alto livello di urea mentre si mantiene l'escrezione urinaria nel volume di un litro o più.

    II - lo stage è diviso in forme "a" e "b":

  • In caso di diminuzione di IIa - diuresi, il contenuto di soluti nelle urine diminuisce, si sviluppa acidosi (deviazione del metabolismo generale verso il lato acido), la quantità di scorie azotate nell'analisi del sangue continua ad aumentare. È importante che i cambiamenti negli organi interni siano ancora reversibili. In altre parole, l'approssimazione degli indicatori al normale contribuisce al pieno recupero di danni al cuore, ai polmoni, al fegato.
  • Nello stadio IIb, rispetto a IIa, le violazioni degli organi interni sono più pronunciate.

    III - Le violazioni raggiungono un livello critico. Sullo sfondo di grave intossicazione uremica, il cervello reagisce con una condizione comatosa, l'insufficienza renale-epatica si sviluppa con la distrofia delle cellule epatiche (epatociti), scompensi di attività cardiaca e aritmia dovuta a grave iperkaliemia.

    La morte delle cellule epatiche si verifica dopo i nefroni, al loro posto rimangono aree di tessuto cicatriziale

    Moderni metodi di trattamento, inclusa la dialisi peritoneale. l'emodialisi per alleviare l'intossicazione è debolmente efficace o inefficace.

    Come identificare l'insufficienza renale?

    Nella diagnosi della forma acuta dell'insufficienza renale, gli urologi attribuiscono la massima importanza all'assenza di urina identificata nella vescica. Questa caratteristica non necessariamente conferma anuria. È necessario differenziarlo dalla ritenzione urinaria acuta dovuta a pietra, spasmo, negli uomini con adenoma prostatico.

    Il paziente viene esaminato dalla vescica con un cistoscopio. Se viene rilevato un trabocco, viene eliminata l'insufficienza renale acuta. La conoscenza della precedente connessione con l'avvelenamento, le malattie del passato aiuta a stabilire la causa e determinare la forma.

    Uno studio sulle analisi delle urine indica:

  • shock emolitico in caso di rilevamento di aggregati di emoglobina;
  • sindrome da schiacciamento dei tessuti in presenza di cristalli di mioglobina;
  • avvelenamento con sulfonamidi nel rilevamento di sali di sostanze sulfanilammide.

    Per stabilire il livello di danno renale, è necessario condurre studi ecografici, radiografici e strumentali. Con l'introduzione di successo di un catetere nella pelvi renale e la rilevazione dell'assenza di urina, è necessario pensare a insufficienza renale o prenatale.

    Ultrasuoni, tomografia computerizzata consentono di determinare:

  • dimensione dei reni;
  • la struttura rotta del bacino e delle coppe;
  • sviluppo di un tumore, comprimendo il tessuto renale e gli ureteri.

    Le scansioni radio-isotopiche sono condotte in cliniche specializzate, il che rende possibile giudicare il grado di distruzione del parenchima renale.

    Un ruolo importante è svolto dagli esami del sangue biochimici. Un esame completo obbligatorio prima della nomina di emodialisi, plasmaferesi, emosorbimento in ogni caso è lo studio del livello:

  • componenti contenenti azoto;
  • composizione di elettroliti;
  • reazione acido-base;
  • enzimi epatici.

    L'insufficienza renale cronica deve essere esclusa nella diagnosi di pazienti malati a lungo termine con pielonefrite, glomerulonefrite, diabete e altre patologie concomitanti.

    La gravidanza è un fattore scatenante per l'attivazione dell'infiammazione nei reni.

    Nell'interrogare le donne, l'attenzione è sempre rivolta alla gravidanza complicata, al verificarsi di patologia renale durante il parto. Prima di tutto, è necessario esaminare completamente per escludere lo stadio latente di insufficienza cronica, se il paziente ha:

  • sintomi disurici prolungati;
  • dolore lombare;
  • fluttuazioni di temperatura non chiare;
  • attacchi ripetuti di colica renale;
  • Nell'analisi di batteriuria urinaria e leucocituria sono rilevati.

    Nell'individuare qualsiasi patologia renale, è necessario studiare le capacità funzionali degli organi, per assicurare il funzionamento stabile di entrambi i reni e del loro stock di riserva. Uno studio delle urine secondo il metodo Zimnitsky consente di identificare i primi segni di debolezza funzionale dovuti alle aritmie urinarie quotidiane.

    Aggiungi informazioni sul lavoro dei calcoli di nefroni:

    • velocità di filtrazione glomerulare;
    • clearance della creatinina;
    • risultati del test Reberg.

    In caso di patologia cronica, ci sono più opportunità per il tempo:

  • diagnostica del radioisotopo;
  • urografia escretoria;
  • Doppler.

    Come viene valutata la prognosi per la salute e la vita del paziente?

    Se l'assistenza medica a un paziente con insufficienza renale acuta è fornita in modo tempestivo, la prognosi può essere considerata favorevole per la maggior parte dei pazienti. Si riprendono e ritornano al lavoro e alla vita. Le restrizioni dietetiche si applicano per circa un anno. Tuttavia, è necessario prendere in considerazione l'impossibilità di contrastare alcune sostanze tossiche, la mancanza di accesso all'emodialisi e l'arrivo tardivo del paziente.

    Parte dell'avvelenamento si svolge sullo sfondo dell'intossicazione da alcool profondo, quindi mentre le persone vicine e il paziente stesso diventano consapevoli e iniziano a pensare alla salute, la possibilità di ripristinare la filtrazione renale non rimane

    Il recupero completo della funzionalità renale dopo deficienza acuta può essere raggiunto nel 35-40% dei casi, nel 10-15% dei pazienti la funzionalità renale è parzialmente normalizzata, dall'1 al 3% diventa cronica. Le morti nell'intossicazione acuta raggiungono il 20%, i pazienti muoiono per sepsi generale, coma uremico, ridotta attività cardiaca.

    Il decorso dell'insufficienza renale cronica nelle malattie infiammatorie è associato al successo nel trattamento della glomerulo e della pielonefrite. Pertanto, i medici attribuiscono grande importanza alla rilevazione e al trattamento tempestivo delle riacutizzazioni. Lo sviluppo del trapianto di rene non compensa ancora le esigenze dei pazienti.

    La prevenzione dell'insufficienza renale viene eseguita da persone che soddisfano tutti i requisiti del medico curante per la dieta, gli esami di follow-up, i corsi profilattici regolari di trattamento durante i periodi di non esacerbazione e non evitano il ricovero in ospedale con un processo attivo. Avverte la patologia prontamente eseguita un intervento chirurgico per l'urolitiasi, un tumore degli organi urinari, l'adenoma prostatico.

    Con qualsiasi mezzo di trattamento di malattie che vanno alla struttura renale, è necessario essere trattati con la dovuta attenzione. Problemi di diabete, crisi ipertensive non bypassano la rete vascolare sensibile dei reni. Misure raccomandate per il regime, dieta - il minimo che una persona possa fare per la sua salute e la conservazione dei reni.